Stampa questa pagina

Dalle mura di Cales: "Nulla da festeggiare"

16 Marzo 2011 | in METROPOLI.

Galleria immagini

Dalle mura di Cales: "Nulla da festeggiare"

L'iniziativa è stata fatta in preparazione al presidio che si terrà a Teano il 17 marzo per ribadire che non c'è nulla da festeggiare, soprattutto qua al sud. Il castello di Calvi è l'emblema della ricchezza di terra di lavoro e del suo totale abbandono, i militanti hanno esposto uno striscione con la scritta "People of the south rise up". Nei prossimi giorni sono attese altre iniziative.

 

 

Potrebbe interessarti