Editoriale

  • Guerra civile "europea" tra premonizione, assuefazione e realtà
    A cosa deve prepararsi un abitante di Seine-Saint-Denis o una studentessa dell’Università di Tolbiac dopo il discorso di Macron ieri al Parlamento Europeo? Perché il presidente francese alludeva ad uno scenario fosco per il vecchio continente avendo bene in mente e rivolgendosi ai conflitti di casa propria, provando a tirarne fuori una linea di condotta per le elite di Bruxelles. Da anni lo spettro della guerra civile percorre l’Esagono su più linee di faglia. Dalla rivolta delle banlieue nel 2005…

Scuola, sopraffazione e Michele Serra (reprised)

Torniamo sui fatti del ragazzo all’attacco del prof. a Lucca. Si aggiunge anche il rammarico dei filantropi progressisti che denunciano…

Scuola e sopraffazione

Snuff movies tra i banchi di scuola: ogni episodio di violenza catturato da smartphone tra le mura scolastiche si candida…

Notes

Un ebook come strumento e come percorso

Con questo testo di Felice Mometti iniziamo la pubblicazione degli interventi registrati durante la presentazione dell'ebook “Città, spazi abbandonati, autogestione” tenutasi a Bologna il 15 febbraio scorso. I contributi sono…

Comics

Torniamo a casa

15 morti e 1500 feriti. Freddati da centinaia di cecchini israeliani appostati sul confine della striscia di Gaza da giorni. Uccisi, feriti, mutilati e finanche presi a cannonate. Non c’è…

Culture

Ha ragione Daniele

Daniele chi? Il ballerino di Amici? Sì, Amici, quello show televisivo che coinvolge più pubblico giovanile oggi di qualsiasi show in replay di Berlusconi. Uno, due, tre... potremmo contarli come…

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);