Editoriale

  • Quarta ondata: la barbarie del governo dei "migliori"
    Due milioni di positivi al Covid, la curva dei contagi in ascesa con il picco previsto intorno a febbraio, strutture ospedaliere sotto stress e trasporti, scuole e servizi essenziali di fatto ridotti per mancanza di personale. Questo è il bilancio della gestione (o non gestione meglio) della pandemia da parte di un governo dei migliori con un’unica stella polare: salvaguardare i profitti dei privati a scapito della società nel suo complesso. La percezione del disastro è sempre più diffusa, si…
in PRECARIATO SOCIALE
Insostenibilità e inazione davanti a Omicron

Insostenibilità e inazione davanti a Omicron

Premesse Partendo dal presupposto che la responsabilità dell’attuale stato pandemico è da imputare alla governance globale che ha come sola priorità non porre limiti gli interessi del capitalismo, come rapporto…

EsseNon - A Torino non si (può) passeggia(re)

Vergognosa gestione dell'ordine pubblico da parte della questura torinese durante l'iniziativa del comitato EsseNon che si oppone all'assurdo progetto che…

Un oggetto misterioso? Ad un anno dall'assalto a Capitol Hill

Ad un anno dall'assalto a Capitol Hill, i fatti del 6 gennaio 2021 rimangono ad un primo sguardo un oggetto…

PRECARIATO SOCIALE

+/ UN INVITO/+ /IL/SISTEMA/E/L/IMMUNITÀ/

Riprendiamo, con un po' di ritardo, questo interessante scritto di Azione Antifascista Roma Est, che sebbene venga da un substrato teorico leggermente dissimile al nostro, ci pare convincente nell'analisi dei fenomeni pandemici, mantenendo i livelli di complessità con cui ci troviamo ad interfacciarci. Il testo è frutto di un'inchiesta sul campo come si può notare dai post sulla loro pagina facebook rispetto al movimento No Green Pass di cui consigliamo la lettura. La parte conclusiva merita un'ampia discussione sugli itinerari per rendere praticabili forme di contropotere e di contesa dal basso della gestione pandemica che siano credibili e non autoreferenziali. Buona lettura!

CONFLITTI GLOBALI

VENTI DI GUERRA: ALTA TENSIONE TRA RUSSIA E STATI UNITI-UCRAINA

Secondo la Cnn gli Usa avrebbero informazioni secondo cui la Russia ha posizionato un gruppo di operativi per condurre un’operazione sotto falsa bandiera nell’Ucraina orientale e creare un pretesto per un’invasione. Gli operativi, secondo queste fonti, sono addestrati nella guerriglia urbana e nell’uso di esplosivi per compiere atti di sabotaggio contro le stesse forze sostenute dalla Russia. Anche Kiev dice la sua: secondo l’intelligence militare ucraina infatti i servizi speciali di Mosca stanno preparando “provocazioni” contro i militari russi situati nella regione separatista della Transnistria in Moldova per poter poi accusare l’Ucraina. Kiev inoltre sostiene di avere “indizi preliminari” che indicano il possibile coinvolgimento dei servizi segreti russi nell’attacco hacker avvenuto ieri contro molti dei suoi ministeri.

NO TAV&BENI COMUNI

Il nucleare che verrà

In questi mesi, su queste pagine, abbiamo descritto il “green deal” europeo in termini di un salto di qualità dell’aggressione del profitto contro i territori,  sotto le forme dell’estrazione mineraria, dell’espandersi dell’agroindustria, della proliferazione di infrastrutture e di grandi opere devastanti, e di scelte energetiche che – senza mai abbandonare il fossile – producono distruzione e saccheggio anche attraverso la gestione capitalistica delle energie rinnovabili.

Notes

La pattumiera della storia

di Sergio Bianchi da Sinistra in Rete A introduzione del corso su Gli autonomi Le storie, le lotte, le teorie (https://www.machina-deriveapprodi.com/post/gli-autonomi-le-storie-le-lotte-le-teorie), pubblichiamo il Prologo di Sergio Bianchi all’omonimo libro (Vol.…

Comics

Culture

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons