Editoriale

  • Il tritacarne del profitto uccide un altro giovane in Alternanza Scuola-Lavoro
    A Noventa di Piave un ragazzo di 18 anni è morto durante uno stage nella BC Service una fabbrica specializzata in metallo. Secondo le ricostruzioni il giovane è stato colpito da una lastra che gli ha schiacciato le gambe e che era caduta dai cavalletti ai quali era appoggiata. Dopo Lorenzo e Giuseppe è il terzo ragazzo nel giro di poco tempo che muore durante l’alternanza scuola-lavoro. I giornali titolano sulle proprie pagine “operaio 18enne travolto da una lastra”, ma…
in PRECARIATO SOCIALE
Elezioni: vince Fratelli d'Italia, ma

Elezioni: vince Fratelli d'Italia, ma "l'essenziale è invisibile agli occhi"

I risultati di queste elezioni, punto più, punto meno, sono quelli che si potevano immaginare già settimane fa. Nessuno sconvolgimento, nessun vento che cambia, Fratelli d’Italia si è posizionato agevolmente…

Con i piedi nel fango - Un'intervista sull'alluvione nelle Marche

Abbiamo intervistato Nicola dello Spazio Autogestito Arvultura sull’alluvione che ha colpito Senigallia ed i suoi dintorni. Il disastro è già…

La maledetta scuola del "ritorno alla normalità"

Lo chiamano “l’anno del ritorno alla normalità”. Un appellativo che non promette bene. Due anni fa ci siamo resi conto…

NO TAV&BENI COMUNI

Ponte sullo Stretto: a volte ritornano

Per rilanciare la narrazione del Ponte, scrive Antonio Mazzeo su Pagine Esteri, si sfruttano la crisi socio-economica, gli alti tassi di disoccupazione generale, la precarietà delle vite di milioni di persone. Si tace sul fatto che la politica delle Grandi Opere è stata ed è caratterizzata in larga misura da progetti senza opera, senza cantieri, senza lavoratori.

NO TAV&BENI COMUNI

Climate Strike a Torino: basta stragi di corpi e territori

Difendiamo il nostro futuro: Torino, ieri mattina, ha letto questa frase sullo striscione che apriva il corteo del Global Strike, dove migliaia di giovani - ma non solo - hanno occupato le vie della città per protestare contro un sistema che sempre più ci è avverso. Da piazza Statuto a piazza Vittorio, passando per corso Regina, una folla di persone ha ribadito la volontà di fare sentire la propria voce.

CONFLITTI GLOBALI

IRAN: PROSEGUONO LE PROTESTE GIOVANILI IN TUTTO IL PAESE DOPO L’UCCISIONE DI MAHSA AMINI

Sembra che al momento siano cinque le persone uccise con colpi d’arma da fuoco dalle forze di sicurezza del regime nel Rojhi-lat, Kurdistan orientale iraniano, durante le forti proteste per la morte di Mahsa Amini, la 22enne arrestata dalla polizia morale perché non indossava correttamente il velo e deceduta per le botte subite. Oggi, mercoledì, quinto giorno di mobilitazione e sciopero generale in tutto il paese: molte città sono teatro di violenti scontri tra manifestanti e polizia.

FEMMINISMO & GENDERS

21 settembre: in ricordo di Zakie Oh!

Il 21 settembre 2018, Zakie Oh! - un membro della comunità LGBTQIA+ ateniese, sieropositiv*, genderqueer, drag queen, antifascista e attivista per i diritti umani -  viene brutalmente assassinat* da due commercianti Evangelos Dimopoulos e Athanasios Hortarias in Gladstonos Street a Omonia. L’omicidio si è consumato in pieno giorno in nome della difesa della proprietà del commerciante. Complici diretti dell'omicidio sono stati i poliziotti giunti sul posto che hanno contribuito alla violenza e i testimoni indifferenti che guardavano mentre Zakie veniva picchiat*.

Notes

La pattumiera della storia

di Sergio Bianchi da Sinistra in Rete A introduzione del corso su Gli autonomi Le storie, le lotte, le teorie (https://www.machina-deriveapprodi.com/post/gli-autonomi-le-storie-le-lotte-le-teorie), pubblichiamo il Prologo di Sergio Bianchi all’omonimo libro (Vol.…

Comics

Culture

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons