Il Coordinamento Arauco Malleco rivendica le ultime due azioni di sabotaggio contro le imprese forestali

Stampa

ORT- NAGCHE JANEQUEO / Mediante un comunicato pubblico inviato al nostro media www.werken.clwww.werken.cl, il Coordinamento Arauco Malleco delle Comunità Mapuche in conflitto, rivendica ufficialmente 2 azioni di sabotaggio contro gli interessi estrattivisti e capitalisti situati nel territorio storico, dove sabato 31 agosto è risultato danneggiato un campo di lavoro forestale situato tra il comune di Lumaco e Puren, in pieno cuore del Nahuelbuta, con il risultato di 6 macchinari e 2 camion completamente incendiati, così come anche l’ORT-Lavquenche si è attribuita l’azione di sabotaggio contro un campo di lavoro dell’impresa forestale Mininco, situato tra il comune di Carahue e Puerto Domínguez, con il risultato di 4 macchine raccoglitrici incendiate all’alba di questo lunedì.

||||
|||| ||||

Nella missiva i membri delle diverse ORT avvertono una volta di più che come weichafe (guerrieri) leali ai lineamenti del CAM continueranno a rivendicare il legittimo diritto di affrontare nei fatti la violenza storica e sistematica dello stato cileno, sollevandosi così in armi quando è necessario di fronte all’oppressione di cui sono stati storicamente oggetto, pertanto, facciamo appello al diritto che ha ogni popolo a ribellarsi ogni volta che ci sia violenza strutturale, simbolica e militare.

Fuori le imprese forestali e gli altri piani e investimenti dal Wallmapu

Marco Paillacoi ti ricordiamo nella lotta

Libertà per Daniel Canio e tutti i prigionieri politici mapuche

Amulepe taiñ weichan (Che continui la nostra lotta)

Marichiweu (Cento volte vinceremo)

3 settembre 2019

Werken Noticias

Traduzione a cura di Comitato Carlos Fonseca

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);