Sgombero del Cinema Cavour a Modena

Stampa

Questa mattina alle 6 è iniziata l'operazione di sgombero dell'Ex cinema Cavour Autogestito, il grande dispiegamento di forze della questura di Modena ha da subito bloccato l'intera zona non permettendo l'accesso a passanti e solidali.

||||
|||| ||||

L'intero stabile è stato murato e con esso un'intera esperienza di autogestione durata 4 mesi. L'occupazione nasce dalla volontà di una comunità solidale, nata all'interno dell'esperienza del recupero dal basso dell'ex cinema Olympia, chiuso lo scorso dicembre. All'interno del cinema Cavour si è concretizzato un percorso reale, di iniziative, progetti e laboratori, spinti dall'assenza in città di reali alternative fuori dagli schemi di mercificazione e gentrificazione.

Infatti Modena è al centro di un processo di trasformazione urbana, che mira ad un'estensione del perimetro abitato, alla nascita di nuovi quartieri-fantasma, allo svuotamento della concentrazione di abitanti dal centro cittadino in funzione di una riqualificazione delle periferie storiche.
Il centro emiliano è cinto d'assedio dai progetti speculativi, che in completa collusione con la classe dirigente si adoperano per rubare sempre maggiore spazio. Nella speculazione edilizia, nella distruzione dei territori e nell'attacco ad ogni opzione di resistenza ad uno sfruttamento sempre più generalizzato, la risposta è la lotta in tutta la città.

E' chiara la natura di questo atto repressivo: non a caso si inserisce in una fase post-elettorale, nella quale il Partito Democratico ne è uscito fortemente lesionato e proiettato alla prossima tornata elettorale cittadina dalla dubbia “buona” riuscita. Cogliamo questo momento in funzione alla valorizzazione dei percorsi di autogestione, solidarietà e mutualismo che sono stati riferimenti per componenti sociali esclusi dal sistema produttivo cittadino. Non rimarremo in silenzio di fronte a questo ulteriore sfregio, risponderemo invece a testa alta e forti delle pratiche consolidate in questi mesi per rilanciare un percorso di riapprozione, riutilizzo e riqualificazione dal basso dello sfitto in città.

Se la comunità nata all'interno del cinema Olympia e Cavour non può avere uno spazio sociale, porteremo le nostre rivendicazioni in tutta la città.

 

Collettivo Guernica

Comunità Olympia – Ex cinema Cavour

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);