Nuova Occupazione a Palermo. Nasce il Laboratorio Vittorio Arrigoni

Stampa

 

Questa mattina più di cinquanta tra studenti precari e lavoratori hanno liberato uno stabile in via dei Benedettini n°3, nel quartiere Albergheria in pieno centro città, che da anni era lasciato all'abbandono da parte delle istituzioni locali.

In questo spazio, simbolo del malgoverno delle istituzioni, è nato un laboratorio sociale dedicato a Vittorio Arrigoni. Militante simbolo della lotta dei palestinesi, barbaramente ucciso in circostanze ancora misteriose, che si è impegnato quotidianamente a supportare il popolo palestinese nei territori occupati dall'esercito israeliano ed in particolare la loro lotta contro l'embargo di Gaza.

Sul solco dell'esperienza di Vik si colloca l'impegno del laboratorio in questo quartiere a far crescere i valori della solidarietà e della lotta per il miglioramento della qualità della vita.

Risulta impensabile che in una città come Palermo e in particolare all'Albergheria, che vive da anni l'emergenza abitativa e l'assenza dentro i quartieri popolari di spazi di aggregazione sociale liberi dal profitto, possano esistere decine e decine di spazi pubblici abbandonati per l'incuria delle istituzioni o perchè funzionale alla speculazione edilizia.

In una Palermo malgovernata dal sindaco Cammarata che ha tagliato servizi sociali, politiche di assistenza sociale e abitativa e sussidi, e in cui aumentano il costo della TARSU (tassa per l'immondizia) e il costo dei trasporti pubblici (il biglietto dell'autobus è arrivato fino a 1euro e 30) i giovani palermitani sono costretti alla disoccupazione come condizione endemica o come unica alternativa all'emigrazione di massa tornata ai livelli degli anni '60.

In una Palermo blindata e militarizzata per la visita del presidente del Consiglio Berlusconi che aprirà il 4 maggio i lavori di un convegno del Partito Popolare Europeo, nella capitale della disoccupazione e della precarietà in perenne emergenza abitativa aggravata ancor di più dalla crisi economica, è stato liberato dall'abbandono questo nuovo spazio.

 

Già da oggi pomeriggio sono previste iniziative in programma dell'occupazione tra cui due dibattiti per l'INFOAUT MEETING.

 

Segue il programma:

 

VENERDI' 29 APRILE, ore 16.00,

 "Insorgenze comunicative"

Conflitti asimmetrici nel mondo della informazione web e media tradizionali nella costruzione di narrazioni.

Parteciperanno:

Redazione Infoaut Palermo

InFoFreeFlow Bologna

BandaRadio (webradio Palermo)

RadioAut

Associazione Peppino Impastato

CyberZone (periodico visionario)

ArtuindenfAir

Navarra Editore

KomPa.net

Bar Libreria Garibaldi 

 

SABATO 30 APRILE,ore 18.00

"Lavoro-Non lavoro"

Composizione di classe, precarietà e rapporto tra i lavoratori e le organizzazioni del lavoro al tempo della crisi.

Parteciperanno:

Barbara Evola (precaria della scuola)

Paolo Di Gaetano (USB)

Luigi Del Prete (coordinatore USB scuola)

Pietro Milazzo (Lavoro e società Cgil)

Giuseppe Pirrotta (RSU Fiom Fincantieri Palermo)

Sergio Riggio (Confederazione Cobas)

Rosario Sciortino (Slai Cobas per il sindacato di classe)

 

LUNEDI' 2 MAGGIO ORE 17:00

assemblea cittadina : "Palermo, città delle emergenze sociali e delle resistenze alla crisi."

 

MARTEDI' 3 MAGGIO ORE 16:00

Assemblea del comitato di lotta per la casa 12 luglio

 

MERCOLEDI' 4 MAGGIO ORE 10:00

Hotel S.Paolo Presidio contro la visita di Berlusconi.

 

VENERDI' 6 MAGGIO SCIOPERO GENERALE

Corteo alle ore 9 da Piazza Bologni.

....

Laboratorio Occupato “Vittorio Arrigoni”

Via dei Benedettini 3 – quartiere Albergheria

Palermo

Nuova Occupazione a Palermo. Nasce il Laboratorio Vittorio Arrigoni

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons