Francia, gli studenti bloccano le scuole. Scontri con la polizia

Stampa
Video

Studenti in piazza in tutta la Francia. Centinaia di scuole ed istituti sono stati bloccati. Ad Aubervilliers la polizia ha completamente perso il controllo della città. 

Blocco del liceo Eiffel a Djion||||
Blocco del liceo Eiffel a Djion|||| ||||

Nelle ultime settimane il dibattito francese è stato monopolizzato dalle rivolte dei Gilets Jaunes. La forza delle contestazioni che stanno immobilizzando tutto il paese sta avendo anche l'effetto di dare energia ed entusiasmo alle altre lotte sociali. Oggi gli studenti francesi hanno dato vita ad una giornata di blocchi delle scuole e di cortei nelle città. Lo sciopero, inizialmente indetto da alcuni sindacati liceali, ha immediatamente dimostrato di superare i perimetri imposti e le dichiarazioni rilasciate dai sindacati. Mentre i portavoce dei sindacati dichiaravano solidarietà ai Gilets Jaunes pacifici e deprecavano le violenze di piazza, già si cominciavano a registrare scontri tra studenti e forze dell'ordine in tutta la Francia. 

Auber copia
Auto incendiata a Aubervilliers

Gli scontri più intensi si sono registrati a Aubervilliers, comune limitrofo a Parigi. Qualche un centinaio di studenti hanno completamente paralizzato la cittadina. Ore di corteo selvaggio e diverse barricate hanno preso fuoco bloccando le strade. Le volanti della polizia non solo non sono riuscite a contenere la rabbia dei giovani ma sono state prese d'assalto e messe in fuga. 

A Dijon sono stati bloccati almeno tre licei. Gli studenti hanno lanciato pietre contro la polizia che caricava i giovani e lanciava lacrimogeni. La questura di Dijon parla di due fermi. A Parigi sono lanciati i gas lacrimogeni contro gli studenti che bloccavano i licei Jules Ferry e Maurice Ravel. Anche nelle Alpes-Maritimes la polizia si è scontarta con gli studenti. A Nizza gli studenti hanno bloccato le entrate dei tribunali. In molte città i Gilets Jaunes hanno partecipato alle manifestazioni degli studenti. A Thionville, piccolo comune al confine con il Lussemburgo e la Germania, gli studenti si sono mossi per la città. Danneggiamenti ad auto e vetrine a cui la polizia risponde con lanci di lacrimogeni e fermi. 

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);