Toncar, la polizia carica i lavoratori licenziati. Si resiste per strada e sui tetti.

Stampa

Muggiò - La polizia interviene contro i lavoratori licenziati che stavano occupando la fabbrica. Cariche degli agenti e feriti tra i lavoratori. Si resiste con un presidio davanti alla fabbrica e sui tetti dello stabile.

||||
|||| ||||

Alla Toncar di Muggiò continua ad andare avanti la lotta degli 80 lavoratori licenziati del sindacato Si Cobas. La scorsa settimana i lavoratori avevano occupato la fabbrica. Da questa mattina presto la polizia sta intervendo in assetto antisommossa con diverse cariche. I lavoratori stanno resistendo presidiando le strade intorno alla Toncar, alcuni si trovano sul tetto della fabbrica.

La cooperativa che ha contrattualizzato i lavoratori, ha comunicato i licenziamenti a fine dicemebre. Raggirando completamente il piano normativo, la cooperativa, grazie alla trasformazione del proprio status giuridico in una srl, si sta svincolando dagli obblighi tutelati dal contratto nazionale. I lavoratori licenziati sono stati sostituiti con nuovi assunti con contratti a termine o a chiamata. Il Si Cobas negli ultimi anni aveva portato avanti diverse vertenze sindacali alla Toncar.

Il tavolo che si è aperto in prefettura ha visto le istituzioni schierarsi dalla parte padronale, minacciando i lavoratori del Si Cobas. In particolare il prefetto minaccia l'applicazione del recente Dl Sicurezza. In particolare si fa riferimento alle pene detentive aumentate per il blocco stradale e alle restrizioni in tema di immigrazione e di permessi di soggiorno, dato che i lavoratori sono stranieri. 

I lavoratori del Si Cobas invitano a raggiungere il presidio davanti alla fabbrica in via Sondrio 3.

toncar testa

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);