InfoAut
Immagine di copertina per il post

No alla base: mobilitazione a Coltano e conferenza stampa a Roma davanti al Ministero della Difesa

||||

Il Movimento No Base – Né a Coltano né altrove oggi (ieri ndr) si mobilita in contemporanea a Coltano e a Roma con una conferenza stampa al Ministero della Difesa per denunciare l’imbroglio alle abitanti e agli abitanti del territorio di Coltano rispetto a come si sta prendendo una decisione sulle loro teste. Che vede di nuovo stanziati milioni per la costruzione di una mega base militare, a fronte di una necessità di investimenti su questioni sociali come la sanità, la casa, la scuola.

In contemporanea un presidio di più di cento persone si è riunito all’Ex centro radar a Coltano. Il 2 giugno ci sarà una manifestazione nazionale a Coltano contro la costruzione della base.

{mp3remote}https://archive.org/download/ror-220512_1205-1212-NoBaseColtanoColtano/ror-220512_1137-1142-NoBaseColtanoRoma.ogg{/mp3remote}

{mp3remote}https://archive.org/download/ror-220512_1205-1212-NoBaseColtanoColtano/ror-220512_1205-1212-NoBaseColtanoColtano.ogg{/mp3remote}

Da Radio Onda Rossa

280532576 116564511047258 8001946270366750009 n

 

OGGI A ROMA INCONTRO FRA GIOCATORI DI MONOPOLI.

SAREMO LA LORO CARTA IMPREVISTI

La rappresentazione plastica dell’autoritarismo in una foto. Guerini, Giani e Conti davanti alla mappa di Pisa che giocano a “dove mettiamo la base”.

L’esito dell’incontro è chiaro: il DPCM non viene ritirato. Anzi, Giani e Conti gettano definitivamente la maschera sostenendo in pieno il progetto di realizzare una mega base militare sul nostro territorio con quasi 200 milioni di euro di fondi destinati al riequilibrio sociale ed economico fra le regioni.

Sulla localizzazione dichiarano che si valuteranno alternative al Parco ma che una parte si farà a Coltano, che è dentro il Parco!

Siamo ancora alla farsa delle bugie, cosi come avvenuto al termine dell’incontro a Firenze, con dichiarazioni che si smentiscono l’una con l’altra, cercando solo di prendere tempo.

280566293 116566774380365 5230811861889441717 n

Conti e Giani annunciano la costruzione di un tavolo che esclude la cittadinanza da ogni processo decisionale, e Coltano rimane nel mirino dell’Arma che minaccia di insediarsi negli immobili di proprietà della regione.

Da Coltano a Roma oggi il movimento no base ha ribadito: non un euro e non un centimetro quadrato per questa base.

I 190 milioni di euro devono essere destinati ai bisogni della popolazione, chiaramente espressi dall’inizio di questa mobilitazione: scuole, sanità, case popolari e affitti calmierati, finanziamenti per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere.

Il 2 giugno sarà la nostra festa per una repubblica disarmata, domani (oggi ndr) ore 21 assemblea del movimento per organizzarla!

Da Movimento No Base

 

[iframe src=”https://www.facebook.com/plugins/video.php?height=314&href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fmovimentonobase%2Fvideos%2F388006543065364%2F&show_text=false&width=560&t=0″ width=”560″ height=”314″ style=”border:none;overflow:hidden” scrolling=”no” frameborder=”0″ allowfullscreen=”true” allow=”autoplay; clipboard-write; encrypted-media; picture-in-picture; web-share” allowFullScreen=”true” ]
pubblicato il in Bisognidi redazioneTag correlati:

COLTANONO BASE

Articoli correlati

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Tensione a Pavia: famiglia con bambina malata sotto sfratto, attivisti impediscono sgombero e trovano una soluzione abitativa

Nella giornata di mercoledì 16 novembre, a Pavia, la Celere in assetto antisommossa si è presentata in viale Cremona a protezione del fabbro intenzionato a sfondare la porta per buttare fuori di casa una famiglia sotto sfratto con una bambina piccola ammalata di bronchite.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Quale convergenza per insorgere contro la guerra?

Ci sembra che lotte sociali e lotta contro la guerra non possano riprodursi come piani separati. E che non sia purtroppo sufficiente dire che le lotte sono già in sé stesse contrapposizione alla guerra.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

A Madrid una marea umana per difendere la sanità pubblica

Oltre 650mila persone secondo gli organizzatori sono scese in piazza a Madrid contro la Riforma neoliberista della Presidenta de la Comunidad Isabel Ayuso.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

InfoAut da oggi è anche su Telegram!

Il mondo dei media, dell’informazione è in continuo mutamento. Questo è il campo di battaglia che ingaggiamo e da oggi abbiamo un nuovo strumento per diffondere la nostra informazione di parte, dalla parte delle lotte e dei movimenti sociali.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Sulla sentenza di primo grado del processo contro il Comitato abitanti Giambellino-Lorenteggio

Come abbiamo già detto, il Comitato Abitanti Giambellino Lorenteggio era un comitato di lotta territoriale in un quartiere popolare di Milano in cui esistono e persistono tante – troppe – problematiche, di cui la questione casa è solo la più evidente ma non è affatto l’unica.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Torino: sgombero case Atc di Via Sospello.

Questa settimana il Comune di Torino ha messo in campo ciò che da tempo agitava in maniera propagandistica, ossia procedere con gli sgomberi delle case popolari occupate.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Dalla parte del diritto all’abitare: informazioni ed approfondimenti sulle lotte per la casa

Dalla parte del diritto all’abitare: trasmissione periodica di informazione e approfondimento sulle lotte per la casa, contro sfratti sgomberi e pignoramenti.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

“Ubi solitudinem faciunt, pacem appellant” – Sulle vergognose condanne al Comitato Giambellino Lorenteggio

Si è chiuso mercoledì 9 novembre il processo milanese a carico di nove compagni del ‘Comitato abitanti Giambellino-Lorenteggio.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Padova: violente manganellate della celere dopo uno sgombero di case occupate

Cariche poliziesche contro occupanti ed attivisti ed attiviste del Cso Pedro questa mattina a Padova dopo uno sgombero di 4 alloggi popolari in via Delle Melette.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Torino: vivere in case ATC nuoce gravemente alla salute, sgomberi e alloggi insalubri

In questi giorni abbiamo assistito a diversi sgomberi di case popolari occupate. Chi occupa una casa lo fa per un motivo semplice: il welfare abitativo cittadino non funziona.

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

Il parco delle teste di cuoio. Reparti speciali a Coltano (Pisa)

Pisa si candida a divenire una delle capitali internazionali delle Teste di cuoio per la conduzione delle guerre sporche del XXI secolo.

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

5 Novembre: il Movimento No Base converge a Napoli e Roma

Riportiamo il comunicato del MOvimento NO Base né a Coltano né altrove sulle giornate di mobilitazione del 5 novembre a Roma e Napoli.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Rigassificatore non si compensa, unica soluzione è fare senza!

Migliaia in corteo a Piombino per il NO al rigassificatore!

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

Il Movimento No BASE sostiene e partecipa allo sciopero generale a Piombino contro il rigassificatore

La base militare a Coltano e il rigassificatore di Piombino sono infatti figlie della stessa logica e della stessa narrazione manipolatoria: da un lato, la guerra viene sbandierata come motivo per legittimare queste grandi opere, dall’altro la logica emergenziale viene usata strumentalmente per erodere la partecipazione delle comunità e imporre procedure sempre meno trasparenti.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Pisa: le forze speciali non vanno in “Paradisa”

Anche quest’anno con il riprendere delle lezioni universitarie si ripropongono i problemi ormai strutturali delle Aziende Regionali per il Diritto allo Studio Universitario, e la Toscana non fa eccezione. Da Riscatto Alla fine dell’anno 2021, però, cominciano ad accadere alcuni fatti degni di nota: la Regione decide di ridurre le risorse per il diritto allo […]

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

REPORT NO BASE: istituzioni nel caos, il movimento tira dritto

Non era semplice prendere atto della forza del movimento no base, espressa nel corteo magnifico del 2 giugno a Coltano, e chiudere baracca e burattini, chiedendo scusa. O meglio, non era semplice per coloro che non sono abituati a dover rendere conto alla popolazione delle proprie scelte. Parliamo non solo di “personaggi” istituzionali, ma di […]

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

NO BASE: NUOVO RADUNO DEL MOVIMENTO SOTTO IL MUNICIPIO PISANO

Riprendiamo il comunicato del Movimento No Base sulla giornata di lotta di ieri ed il collegamento dalla piazza di Radio Onda d’Urto… Ieri un altro straordinario momento pubblico di riflessione e rilancio delle iniziative del movimento no base. Il 2 giugno abbiamo dimostrato la forza e la straordinaria capacità di mobilitazione costruita in questi mesi. […]

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

Pisa: Mercoledì 8 giugno, nuovo raduno No Base!

ORE 14 SOTTO IL COMUNE DI PISA (PIAZZA XX SETTEMBRE) CHE FATICA CHE TI CHIEDO:NUOVO RADUNO NO BASE MERCOLEDÌ 8 GIUGNO ORE 14 TUTTI SOTTO AL COMUNE DI PISA L’8 giugno, nelle sale del Comune di Pisa avverrà il primo incontro delle istituzioni che fanno parte del famoso nuovo tavolo, pronte a mettere a questa […]

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

COLTANO E IL MOVIMENTO NO BASE: LA LOTTA VERSO UN FUTURO DI PACE. IL BILANCIO DELLA MANIFESTAZIONE

Contro la guerra e le sue spese militari e a difesa della propria terra, giovedì 2 giugno oltre 10mila persone hanno sfilato in corteo a Coltano, Pisa, in opposizione a una nuova mega base militare nel parco naturale di San Rossore. Qui il governo Draghi vuole mettere i reparti speciali dei carabinieri (Gis, Tuscania e […]

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

Diecimila in marcia a Coltano contro la nuova base militare

Scommessa vinta dal Movimento No Base – Né a Coltano né altrove che solo due settimane fa aveva convocato la manifestazione nazionale nella giornata del 2 giugno a Coltano. Da Riscatto Portare migliaia e migliaia di persone da tutto il territorio a praticare sentieri e strade di campagna nel borgo di Coltano non era semplice. […]