LAVORO: OTTAVO GIORNO DI SCIOPERO ALLA DHL DI ORIO AL SERIO. “SENZA ACCORDO IL 30 DICEMBRE ANDREMO A BLOCCARE MALPENSA”

Stampa

Lavoro, lotte operaie. Ottavo giorno di sciopero ad oltranza alla DHL di Orio al Serio, dove 70 lavoratori – con ad Adl Cobas – si oppongono al licenziamento coatto, mascherato da trasferimento senza trasporto e con riduzione delle ore, a Brescia. 

||||
|||| ||||

Al presidio permanente arrivate le prime lettere di trasferimento “corredate dalle bugie di DHL – denuncia Adl Cobas – che parla di accordo migliorativo del CCNL con i confederali. Il taglio netto di ore e salario per 12 mesi, senza la certezza di ripristino e il mancato contributo economico che copra i costi di viaggio tra Bergamo e Brescia sarebbero migliorativi di cosa?”. Così denunciano i lavoratori DHL di Orio al Serio, che invitano a sostenere il presidio sia passando allo scalo aeroportuale di Bergamo che attraverso donazioni alla cassa di resistenza sul sito produzionidalbasso.com. “Senza accordo – annuncia Adl Cobas – il 30 dicembre andremo a bloccare Malpensa”.

Riccardo Germani, Adl Cobas Lombardia.  

Da https://www.radiondadurto.org/

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons