OPERAZIONE LINCE, L’ACCUSA TRABALLA E CADE LA SORVEGLIANZA SPECIALE

Stampa

Operazione Lince è il nome del processo ai danni di 45 militanti del movimento sardo “A-Foras” che si batte contro la militarizzazione dell’isola. Sono passati alcuni mesi da quando la presidenza del consiglio dei ministri si è costituita parte civile. Ieri la prima buona notizia, il Tribunale di Cagliari ha respinto la richiesta del Pubblico Ministero di sottoporre alla sorveglianza speciale 5 persone ritenute “vertici” dell’organizzazione.

||||
|||| ||||

Commentiamo questa decisione e le prossime tappe dell’iniziativa con Tommaso di A Foras:

Da Radio Blackout

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons