Autostrada sotto sgombero, secondo round

Stampa
Video Galleria immagini

 

Autostrada sotto sgombero, secondo round

Ore 00:42 l'assemblea si è conclusa, l'appuntamento per tutt* è domani alle 18.00 a Bussoleno

Ore 00:40 arriva notizia all'assemblea di una #notav ricoverata in ospedale per una gamba rotta

Ore 00:27 testimonianze all'assemblea di macchine dei #notav danneggiate dai carabinieri

Ore 00:09 Interviene Nicoletta Dosio all'assemblea, rilasciata dalle forze dell'ordine. Ci sono altri fermati portati ora in questura a Torino.

Ore 23:47 Irruzione della polizia in un Bar a Chianocco

   

Ore 23:41 BLOCCHIAMO TUTTO è la parola d’ordine dei

Ore 23.25 si raccontano le scene dell’irruzione in bar e pizzerie della statale da parte della polizia.

Ore 23:07 Sempre dall'assemblea al polivalente di Bussoleno: "Domani la parola d'ordine dovrà essere bloccare tutto dappertutto". Dalle 18 blocchi coordinati su tutto il territorio italiano.

Ore 23:01 Assemblea : "Per stasera abbiamo dato, ci troviamo domani al Vernetto e ricominciamo.

Ore 23:00 Pare siano un centinaio i feriti notav.

Ore 22:53 Su Radio Blackout diretta dall'assemblea in corso al Polivalente di Bussoleno.

Ore 22:02 I #notav si riuniscono in assemblea nella piazza del mercato di Bussoleno. Assemblea spostata al Polivalente.

Ore 21:54 polizia ora ferma sulla statale, stanno arrivando le ambulanze per i feriti in particolare persone anziane, ci sono anche alcuni fermi

Ore 21:41 Le fdo continuano a caricare i #notav fino a Bussoleno

Ore 21:33 continua il lancio di lacrimogeni ad altezza uomo

Ore 21:21 #notav si costruiscono barricate sulla statale, altra carica per sgomberare lo svincolo, ancora fitto lancio di lacrimogeni

Ore 21:17 polizia carica sullo svincolo autostradale, lancio massiccio di Cs e idranti urticanti su #notav

diretta di Gian Luca dalle cariche (da radio blackout):

Ore 20:47 Erri De Luca su twitter "sto con la Val Di Susa, dove tutta la comunità respinge la riduzione a schiavitù del proprio suolo"

Ore 20:20 un nuovo video dai #notav

Ore 20:16 polizia spintona #notav sullo svincolo

Ore 20:14 in diretta Gianluca

 

Ore 20:03 #notav continuano a resistere sullo svincolo autostradale

Ore 19:30 contributo video dall'autostrada che resiste

Ore 19:09 rilasciati poco a poco i #notav  trattenuti ed identificati dalle forze dell'ordine       

Ore 18:59 la signora Piera resistente #notav sull'autostrada è stata colta da un malore, ora è arrivata l'ambulanza

Ore 18:42 buone notizie dal Cto di Torino, sospesa la dialisi a luca che risponde bene alle cure #forzaluca

Ore 18:28 la polizia aggredisce #notav seduti sulla carreggiata 

Ore 18:25 ancora idranti sui #notav

Ore 18:14 anche operatore di Repubblica colpito dall'idrante

Ore 17:51 #notav ancora seduti sull'autostrada e circondati dalla polizia cantano "luca,luca" e "la val susa paura non ne ha" in diretta: Nicoletta

 

Ore 17:40 Nuova diretta in puro stile #NOTAV risate tra la polizia

Ore 17:21 ruspe iniziano a pulire le barricate. Ci sono ancora persone che resistono sull'autostrada, tra di loro Cremaschi dell Fiom

Ore 17:15 momento di tregua le ruspe e gli uomini in divisa si fermano mentre la valle resiste. Da entrambe le parti si infoltiscono le fila

Ore 17:10 Diretta dalle barricate con Francesca from RadioBlackout

Ore 16:57 un centinaio di #notav restano seduti sulla carreggiata circondati dalle fdo, tra loro anche Cremaschi della Fiom, la ruspa ha sfondato le barricate, sparano CS e tentano di spegnere le barricate con gli idranti

Ore 16:47 le fdo giunte al blocco autostradale, per rallentare l'avanzata delle ruspe date a fuoco le barricate, i #notav si preparano a resistere

A partire dalle 16:15 un ingente numero di forze dell'ordine proveninete contemporaneamente dalle due direzioni, Susa e Torino, sta avanzando sui manifestanti con ruspe uomini e lacrimogeni per sgomberare l'autostrada dopo circa 48 ore di blocco continuo. Un cinquantina di manifestanti resistono seduti a terra mentre gli uomini in divis si avicinano.

Asclota la diretta con Francesca:

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons