MODENA Questura contro la libertà di manifestare, altre denunce antioperaie: il 3/10 manifestazione nazionale di solidarietà contro la repressione

Stampa

La vicenda delle denunce antioperaie a Modena continua a rivelare l'aggressività del sistema che vede dalla stessa parte questure e aziende della logistica. L'assurdità di questo caso prova che la procura e la questura di Modena stanno mettendo in campo per tentare di disarticolare ogni forma di rivendicazione conflittuale dei lavoratori di questo settore necessita una risposta compatta e decisa.

||||
|||| ||||

ANCORA DENUNCE

Incredibile ma vero. Siamo appena usciti dalla #Questura di #Modena per comunicare la piazza del 3 Ottobre dove nazionalmente risponderemo al Maxiprocesso che vede imputati oltre 400 operai e compagni per gli scioperi nella sola Modena.

Ci hanno negato la piazza ed hanno anche approfittato per consegnare a due nostri Coordinatori (Simone ed Enrico) altre denunce pregresse.

Ovviamente la manifestazione per noi è confermata e nelle prossime giornate daremo indicazioni più chiare.

La lotta dei lavoratori e lavoratrici non si ferma!

S.I. Cobas

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons