Cile. Proteste in strada contro Piñera: casserolate in tutto il paese, barricate, iniziative diffuse sul territorio

Stampa

31 luglio 2020, in tutto il Cile si sono svolte diverse manifestazioni, parallelamente al terzo resoconto pubblico dell’anno del presidente Pinera, in cui ovviamente non sono state riportate notizie importanti nell'ambito delle misure annunciate dall'esecutivo. Con gli slogan relativi alle rivolte popolari iniziate il 18 ottobre, i cittadini hanno manifestato dalle loro case o da luoghi pubblici.

||||
|||| ||||


Pochi istanti prima dell'inizio del messaggio presidenziale è stata proiettata sulla Torre Entel una frase: "Nessun altro passo senza i lavoratori". La proiezione esprimeva messaggi contrari all'AFP, al Sename, alla censura e in favore di una salute dignitosa. Un'altra manifestazione si è svolta a Santiago Centro, con slogan che alludevano alle vittime della rivolta popolare iniziata a ottobre 2019, ai prigionieri politici Mapuche e al diritto all'aborto, sicuro e libero.

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons