InfoAut
Immagine di copertina per il post

Bologna – HyperLink 2.0 – 14/15/16 aprile 2015

HYPERLINK! VOL.2

Tre giorni in viaggio tra contro-comunicazione, analisi del battleground mediale, proiezioni, dibattiti e riappropriazione di saperi!

 

Seconda edizione di HyperLink, collaborazione tra C.U.A. ed Infoaut Bologna sul tema della rete e dei conflitti che si muovono al suo interno, ma non solo. Nei giorni della polemica sul tentativo istituzionale di permettere l’utilizzo di veri e propri “Trojan di Stato” per inasprire il controllo sulla rete e sui soggetti che la abitano, torniamo a prendere parola su un contro-utilizzo della rete, delle sue possibilità espressive e di azione politica.

A partire da una discussione sul collettivo turco RedHack, salito alla ribalta per diverse azioni di cyber-attivismo compiute in Turchia negli ultimi anni, proveremo a discutere di cyber-attivismo e cyber-resistenze. Ma non solo. Torneremo ad esplorare, ad un mese dalla 3 giorni di memoria e conflitto dedicata a Francesco Lorusso, il 1977 e le sue pratiche di contro-comunicazione, a partire da un’analisi dei messaggi e delle modalità di espressione delle radio libere, della riappropriazione e del contro-uso degli strumenti comunicativi, della costruzione di nuovi immaginari.

E in un ultimo salto temporale, tornando ai giorni nostri, discuteremo con compagni baschi in tour in Italia per presentare il progetto “Euskal Herria Komunala” di quanto si sviluppa da quelle parti in termini di percorsi di riappropriazione dell’esistente e del quotidiano! Dulcis in fundo, una proiezione con introduzione dello speciale natalizio di Black Mirror “White Christmas”!

HyperLink 2.0 – 15/16 aprile 2015 – Via Zamboni 32, Bologna

 

Programma:

► MARTEDI 14 APRILE @ via Zamboni 32

• Ore 19.00: Euskal Herria Komunala – percorsi di autonomia ed autogestione. Incontro e dibattito con compagni dai Paesi Baschi su riappropriazione, rifiuto del lavoro, auto- formazione e autogestione delle relazioni affettive.

 

► MERCOLEDI 15 APRILE @ via Zamboni 32 • ORE 17.00: “Comunicare il conflitto. Antagonismo e mass-media nel lungo ’68. A partire dalla presentazione del numero di Zapruder “Sulla cresta dell’onda. Suoni e parole alla conquista dell’etere” discussione con William Gambetta e Ilaria La Fata (Centro Studi movimenti di Parma), Steven Forti (autore del numero). Introduzione a cura di RadioInfoaut e Storie in Movimento Bologna.

A seguire Call for ideas!

 

►GIOVEDI 16 APRILE @ via Zamboni 32

• Ore 18.00: Proiezione di “White Christmas”, speciale natalizio del 2014 della serie tv Black Mirror (regista Charlie Brooker) Introduzione a cura di Infoaut Bologna

• Ore 21.00: Proiezione di “RED! La storia di RedHack”, Documentario sul collettivo hacker turco RedHack realizzato dall’Independent Cinema Center e sottotitolato in italiano dalla redazione di Infoaut.org. Introduzione e dibattito con Cyber Resistance (Cantiere, Milano).

 

Per tutta la giornata potrete prenotare il vostro posto sui pullman che da Bologna partiranno alla volta di Milano per la manifestazione NoExpo del 1 maggio!

https://www.facebook.com/events/822018247892770/

—–

Letture consigliate:

Decreto anti-terrorismo. Trojan di stato per spiare i computer
http://www.infoaut.org/index.php/blog/varie/item/14254-decreto-anti-terrorismo-trojan-di-stato-per-spiare-i-computer?tmpl=component&print=1

Pagina fb e twitter di Cyber Resistance (Milano)
https://www.facebook.com/cyb.res?fref=ts
https://twitter.com/cyb_res

Partecipa a CybRes! Agisci l’utopia!
http://www.cantiere.org/5482/5482/

La rivista ZapRuder e il progetto Storie in movimento
http://www.infoaut.org/index.php/blog/clipboard/item/13959-cuore-d’acciaio

Turchia, RedHack cancella 1,5 miliardi di bollette dell’energia
http://www.infoaut.org/index.php/blog/varie/item/13252-turchia-redhack-cancella-15-miliardi-di-bollette-dellenergia

670 miliardi di dollari in ballo: intervista con il collettivo RedHack
http://www.infoaut.org/index.php/blog/approfondimenti/item/13340-670-miliardi-di-dollari-in-ballo-intervista-con-il-collettivo-di-hacktivisti-redhack

Sulla situazione nei Paesi Baschi:
http://www.infoaut.org/index.php/blog/conflitti-globali/item/13163-paesi-baschi-nuovi-arresti-per-apologia-del-terrorismo-sui-social-networks
http://www.infoaut.org/index.php/blog/conflitti-globali/item/13654-bilbao-in-80000-per-chiedere-la-fine-della-dispersione-dei-prigionieri-politici
http://www.infoaut.org/index.php/blog/conflitti-globali/item/14212-karlos-dal-24-febbraio-in-regime-di-isolamento-in-un-silenzio-assordante

Ti è piaciuto questo articolo? Infoaut è un network indipendente che si basa sul lavoro volontario e militante di molte persone. Puoi darci una mano diffondendo i nostri articoli, approfondimenti e reportage ad un pubblico il più vasto possibile e supportarci iscrivendoti al nostro canale telegram, o seguendo le nostre pagine social di facebook, instagram e youtube.

pubblicato il in Approfondimentidi redazioneTag correlati:

Bolognareteweb

Articoli correlati

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

Dalla Francia all’Italia, la terra si ribella

Domenica 12 maggio una delegazione del movimento francese Soulèvements de la Terre era a Roma per incontrare altri movimenti ecologisti e invitare alle prossime mobilitazioni. Un racconto a più voci di un importante momento di scambio.

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

L’Europa morirà americana?*

Qual è oggi lo stato dei rapporti transatlantici nel quadro del conflitto ucraino e sullo sfondo del montante scontro Usa/Cina?

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

Lo spettro dell’agitatore esterno

Dopo l’attacco alle università Usa, media e politici hanno rinnovato la caccia al provocatore esterno: la usarono anche contro Martin Luther King. Ma gli attivisti che fanno da ponte tra le lotte sono una costante nella storia dei movimenti

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

Una luce di speranza

La grande rivolta giovanile nelle università degli Stati Uniti non smette di crescere e mostra una meraviglia di organizzazione e l’incredibile diversità di coloro che vogliono fermare il genocidio a Gaza, arrivando a contagiare anche l’Europa.

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

La diffusione del dengue, l’agroindustria e il cambiamento climatico

Le cause dell’epidemia di dengue sono molteplici, conosciute e anche poco affrontate: cambiamento climatico, deforestazione, uso di pesticidi, impatto sui predatori delle zanzare e mancanza di pianificazione territoriale.

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

Il ciclo breve dei Csoa, tra spontaneità e organizzazione

Quello di Giovanni Iozzoli, militante e fondatore di Officina 99, uno dei più importanti centri sociali degli anni Novanta, è uno sguardo di parte ma laico.

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

Andare oltre l’inferno planetario – di Gennaro Avallone

“Non è l’Uomo, ma è il Capitale il responsabile dell’inferno planetario”

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

Le “collaborazioni” delle Università: ma la scienza è neutrale?

Se la scienza possa o non possa essere neutrale rispetto al suo utilizzo per finalità diverse è un tema che merita qualche riflessione non troppo superficiale.

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

Cronaca e riflessioni sulla mobilitazione per la Palestina a Pisa

In questi mesi Pisa, come molte altre città d’Italia, ha visto e continua a vedere un’intensa e articolata mobilitazione per la libertà della Palestina e per lo stop al genocidio. Dallo scorso autunno, sin dall’intensificarsi dell’offensiva israeliana sulla Palestina e la ripresa dei bombardamenti su Gaza dopo il 7 ottobre, giovani e studentǝ della città […]

Immagine di copertina per il post
Approfondimenti

“Lavender”: la macchina dell’Intelligenza Artificiale di Israele che dirige i bombardamenti a Gaza

L’esercito israeliano ha contrassegnato decine di migliaia di gazawi come sospetti per l’assassinio, utilizzando un sistema di puntamento AI con scarsa supervisione umana e una politica permissiva per i danni collaterali, rivelano +972 e Local Call.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Bologna: provocazione della celere in piazza Scaravilli, ma le tende per Gaza resistono e si moltiplicano

L’”acampada” per la Palestina allestita in Piazza Scaravilli a Bologna, nell’ambito della cosiddetta “intifada degli studenti”, è stata attaccata dalla celere nella serata di venerdì 10 maggio, al termine di un corteo dimostrativo.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Intifada Studentesca: le tende per Gaza stanno diventando un movimento globale

A quasi sette mesi dallo scoppio della guerra a Gaza, in numerose università del mondo sta montando la protesta degli studenti contro la risposta militare di Israele.

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

Bologna: un “mondo a parte” che non si lascerà mettere tanto facilmente da parte

Breve reportage sulla grande assemblea che si è tenuta l’altro ieri al parco Don Bosco: centinaia le persone accorse dopo il rilascio senza misure cautelari del diciannovenne arrestato la notte prima.

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

Bologna: giovane aggredito e picchiato dai Carabinieri al Parco Don Bosco.

Nella “democratica Bologna” tre volanti dei carabinieri aggrediscono e picchiano un giovane all’interno del parco Don Bosco.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Bologna: dopo le cariche all’inaugurazione dell’anno accademico, occupato il rettorato

Occupato il rettorato dell’Università di Bologna. L’iniziativa si inserisce all’interno della “Israeli Genocide Week”, settimana di solidarietà e mobilitazione nelle Università contro il genocidio in corso a Gaza, promossa dai Giovani Palestinesi d’Italia.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Bologna: “UNIBO complice del genocidio. Stop accordi con Israele”. La polizia carica il corteo per la Palestina

Centinaia di studentesse e studenti in corteo per le strade di Bologna mentre si svolge l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università felsinea alla presenza della ministra Bernini.

Immagine di copertina per il post
Formazione

Bologna: dopo ben 11 anni il processo sulla cacciata della polizia da Piazza Verdi arriva in primo grado. Posticipata la sentenza

Sono serviti 11 anni perché si concludessero le udienze del processo in primo grado riferito agli scontri tra studenti, studentesse e forze di polizia, avvenuti nelle giornate del 23 e 27 maggio 2013 a Bologna.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Bologna: ”RAI Radio Televisione Israeliana. No alla propaganda sionista”. La polizia carica i manifestanti 

“Rai Radio televisione israeliana. No alla propaganda sionista”. È uno dei tanti striscioni sorretto dai manifestanti, circa un migliaio, davanti alla sede Rai

Immagine di copertina per il post
Intersezionalità

Assemblea nazionale di Non Una di Meno a Bologna. Sabato la “passeggiata arrabbiata”

Sabato 3 e domenica 4 febbraio 2024 due giornate di Assemblea Nazionale organizzate dalla realtà transfemminista Non Una di Meno, presso le aule universitarie di Bologna.

Immagine di copertina per il post
Divise & Potere

Bologna: Studentessa colpita con un calcio al pube. I collettivi accusano polizia

E’ successo durante le proteste che mercoledì hanno risposto agli sgomberi di via Corticella e via Filopanti: è “una violenza sessuale praticata da un uomo, nel corso dello svolgimento di un’attività in divisa”, affermano Cua e Plat, annunciando l’intenzione di “denunciare questo poliziotto, il suo caposquadra, il questore ed il ministro”.