Il TerzoPiano ce lo teniamo!

Stampa

Il TerzoPiano ce lo teniamo!

Riguardo alle continue domande poste sul futuro della Biblioteca Autogestita Terzo Piano ci è stato riferito che i lavori di ristrutturazione del posto non inizieranno per mancanza di fondi e di conseguenza per l'inesistenza di progetti definitivi. Perciò i locali del piano -2 non verranno modificati almeno fino a Gennaio 2015. Vista l'urgenza ed esigenza, all'interno dell'università, di spazi per gli studenti emersa sia al Campus Einaudi che a Palazzo Nuovo durante l'anno accademico il Rettore ha comunicato (in maniera un po' vaga) che in futuro ci saranno dei Tavoli Tecnici, in condivisione con gli studenti, per discutere la programmazione degli spazi universitari. Rimaniamo comunque diffidenti e vigili, visto che la nostra impressione è stata quella di un Rettore più attento alla logistica e all' amministrazione degli spazi piuttosto che alle priorità degli studenti.

Noi rivendichiamo i bisogni reali studenteschi, che non si esauriscono solo con la creazione di aule asettiche ma con punti di ritrovo e aggregazione di ragazzi e ragazze intenti a promuovere una cultura alternativa all'unidirezionalità dell'istruzione oltre che soddisfare le esigenze comuni e quotidiane. I problemi reali degli studenti non riguardano solo la programmazione edilizia dell'ateneo ma anche le condizioni umane con cui gli universitari si devono confrontare ogni giorno, dal costo esorbitante dei libri, a trasporti, affitti e molto altro.
Da più di un anno portiamo avanti iniziative in questo senso e continueremo a farlo, consci che l'università NON dovrebbe essere un esamificio ma un'esperienza, un percorso di consapevolezza critica su quello che ci sta attorno.

Continuiamo INSIEME a costruire la Biblioteca Autogestita al -2: DUE PIANI SOTTO SI, DUE PASSI INDIETRO MAI!

TerzoPiano BibliotecaAutogestita TerzoPiano BibliotecaAutogestita

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);