ROMA: CORTEO E MAXI MURALES PER RICORDARE IL COMPAGNO VALERIO VERBANO, ASSASSINATO 41 ANNI FA DAI FASCISTI

Stampa

22 febbraio 1980 – 22 febbraio 2021: 41 anni fa veniva assassinato a Roma da un commando neofascista, davanti agli occhi dei genitori, Valerio Verbano.

||||
|||| ||||

La Roma antifascista oggi torna a mobilitarsi in ricordo di Valerio, militante di Autonomia Operaia, ucciso il 22 febbraio 1980 per il suo lavoro d’inchiesta antifascista e i cui assassini non sono mai stati individuati.

Dopo l’opera con il volto di Verbano dello street artist Jorit su via delle Isole Curzolane, proprio al centro del Tufello, oggi pomeriggio in via Monte Bianco alle 16.30 si sono ritrovati alcune migliaia di compagne e compagni. In testa studenti e studentesse, che proprio in queste settimane hanno respinto diverse aggressioni neofasciste durante le mobilitazioni studentesche, oltre che spazi sociali,occupazioni, realtà di base e femministe.

Da Roma, in collegamento dal corteo antifascista per Valerio Verbano con noi c’è Dario, compagno di Infoaut.org e nostro collaboratore Ascolta o scarica

 

Da Radio Onda d'Urto

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons