Prato: aggressione ai lavoratori durante lo sciopero generale. In 4 in ospedale

Stampa
Video

Nuova aggressione squadrista contro i lavoratori del SI Cobas di Prato avvenuta nella giornata dello sciopero generale dei sindacati di base.

||||
|||| ||||

Ieri nel pomeriggio i lavoratori sono stati aggrediti violentemente durante un picchetto di fronte ad uno dei diversi prontomoda del macrolotto, Dreamland. L'azienda a luglio era stata sottoposta ad una sospensione dell'attività, per via del lavoro nero e dei turni massacranti di 12 ore per 7 giorni, proprio grazie ad una denuncia all'ispettorato del lavoro dei Si Cobas. Dopo aver pagato le sanzioni ha ricominciato a sfruttare i lavoratori secondo gli stessi carichi di lavoro.

Il picchetto è stato attaccato con bastoni di legno e mazze da baseball da un gruppo di squadristi che già in passato si era reso responsabile di azioni del genere. Quattro operai sono finiti in ospedale, mentre per l'ennesima volta, la polizia presente sul posto rimaneva a guardare durante il pestaggio.

Di seguito il video dell'aggressione, e a questo link il racconto dei SI Cobas di quanto avvenuto.

 

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons