Napoli: Confindustria che tu sia maledetta!

Stampa

Condividiamo di seguito il comunicato del Laboratorio Politico Iskra sulle iniziative repressive che stanno colpendo in tutta Italia gli studenti e le studentesse in lotta contro l'alternanza scuola-lavoro.

||||
|||| ||||

Siamo complici e solidali con gli attivisti e le attiviste, gli studenti e le studentesse di Torino colpiti dalla repressione delle FFOO e dalla vendetta di Confindustria dopo che il 18 Febbraio scorso, un corteo partecipatissimo segnalò le criminali responsabilità della Unione degli industriali nella gestione pandemia e nella morti in alternanza scuola lavoro verificatesi a inizio anno.

Anche a Napoli sono decine gli attivisti e le attiviste, gli studenti e le studentesse multati per aver tenuto un presidio, poi divenuto un corteo vero e proprio, sotto la sede locale di Confindustria.

In quella occasione la rabbia e la determinazione dei/delle manifestanti furono le risposte migliori alla cariche della polizia.

Confindustria, Bonomi, Draghi: questi sono i nomi degli assassini degli studenti morti durante l'infame alternanza scuola-lavoro, e di quelle centinaia di lavoratori e lavoratrici quotidianamente vittime di ipersfruttamento, aumentato in maniera esponenziale durante la pandemia, incidenti e morti sul lavoro.

la situazione non farà altro che peggiorare ora che l’Italia in guerra.

Sappiamo chi è Stato. conosciamo i responsabili di queste stragi.

Per questo non temiamo la vendetta della controparte, perché sappiamo che ribaltare questo mondo non solo è giusto ma è anche necessario!

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons