No Tav Livorno: occupati i binari della stazione

Stampa

No Tav Livorno: occupati i binari della stazione

Nel frattempo sono stati distribuiti volantini e fatti interventi al megafono all'interno della stazione dove i manifestanti hanno trovato interesse e solidarietà da parte delle persone presenti. Dopo pochi minuti dall'occupazione dei binari si è presentata la polizia in assetto antisommossa. Dopo circa 45 minuti i manifestanti hanno lasciato i binari per dirigersi in corteo verso la sede de Il Tirreno (gruppo l'Espresso) dove c'è stato un contronto con i redattori.

In Italia intanto si moltiplicano le iniziative di solidarietà con la Val di Susa e i più presi di mira rimangono Repubblica e il Pd, veri e propri soggetti "embedded" nella propaganda a favore del Tav con punte di ridicolezza come molti hanno potuto constatare sia nella linea del gruppo l'Espresso sia nella presenza di Bersani al programma Servizio Pubblico di Santoro.

da Senzasosteda Senzasoste

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons