In viaggio con chi resiste - CAROVANA AMBIENTALE PER LA SALUTE DEI TERRITORI

Stampa
Video

Un anno e mezzo di crisi pandemica ha insegnato tanto e nulla allo stesso tempo. Da un lato sono infatti emerse con evidenza una serie di contraddizioni, a partire dalla disastrosa gestione delle politiche sanitarie degli ultimi decenni e dal perverso intreccio tra iper-industrializzazione dei territori e devastazione ambientale – entrambi fattori che hanno amplificato la diffusione e letalità del Covid-19; dall’altro lato – ora che si inizia a progettare l’uscita dalla pandemia – chi detiene il potere economico e politico si sta predisponendo a rilanciare, spesso in modo ancora più duro rispetto al passato, le stesse politiche omicide che hanno caratterizzato il pre-pandemia.

||||
|||| ||||

Le sofferenze individuali e sociali che hanno segnato l’ultimo periodo pensiamo invece debbano essere superate caratterizzando con un cambio di rotta radicale i prossimi anni. Per questo tante realtà italiane si sono messe in connessione nell’ultimo periodo per costruire e rilanciare percorsi territoriali e nazionali di mobilitazione con una Carovana per una vita degna e giusta. Un percorso che si muove su un doppio filo rosso, un intreccio che intende al contempo denunciare le condizioni di inquinamento, sfruttamento e devastazione ambientale che caratterizzano i territori e intessere legami si solidarietà e di lotta per rovesciare il tempo che stiamo vivendo.

Per questo motivo attiviste e attivisti da tutta Italia si stanno per mettere in marcia con l’obiettivo di attraversare decine di città. Ci saranno due carovane. Una si muoverà dal Molise, passerà per Taranto e si concluderà a Napoli in occasione della contestazione al G20 “Ambiente-clima-energia” del 22 e 23 luglio. L’altra attraverserà il nord Italia da est a ovest, partendo dalla contestazione al G20 “Economia” del 7-11 luglio per concludersi in Val di Susa il 21 luglio durante l’estate No Tav, attraversando Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lombardia e Piemonte.
La Carovana unirà in un percorso di mobilitazione iniziative di discussione e di lotta, momenti di disvelamento di nocività sociali e ambientali che caratterizzano i territori e confronti con le città.

Per qualsiasi informazione sulle tappe e sulle iniziative è possibile contattare l’indirizzo mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Qui la trasmissione di Radio Onda d'Urto di lancio della Carovana:

 copertina nord

Carovana ambientale nel nord-Italia

12/07 – Padova TAPPA 1 -- @Padova: TAVOLA ROTONDA PER LA SALUTE DEI TERRITORI
14/07 – Ravenna TAPPA 2 - @Ravenna - Assemblea pubblica per dire NO AL CCS DI RAVENNA
15/07 – Bologna Tappa [email protected] Bologna: Tour dei boschi urbani resistenti e confronto con chi difende i territori.
16/07 – Piacenza TAPPA 4 -- @Piacenza: LOGISTICA E CRISI AMBIENTALE
17/07 – Empoli TAPPA 5: EMPOLI, CONTRO L’INQUINAMENTO DA KEU. BONIFICA SUBITO
18/07 – Brescia TAPPA 6 -- @Brescia: TOUR DELL'ORRORE AMBIENTALE
19/07 – Pavia TAPPA 7 - @PAVIA: DEVASTAZIONE AMBIENTALE E BISOGNI SOCIALI
20/07 – Alessandria - In aggiornamento
21/07 – Torino – Val Susa TAPPA 9 - DUE GIORNI RESISTENTE AL PRESIDIO DEI MULINI

 copertina sud

Carovana ambientale nel sud-Italia

12/07 – Venafro
(data in aggiornamento) – Taranto

(data in aggiornamento) - Cosenza

(data in aggiornamento) – Napoli

 

 

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons