Andrea e Anthony fuori dal carcere: si sgonfia come un soufflé l’operazione della Digos di Torino

Stampa

È bastato ben poco per far sgonfiare le accuse portate contro i due manifestanti arrestati durante il G7 di Torino.

||||
|||| ||||

Anthony era stata arrestato durante il tentativo del corteo di raggiungere la Reggia di Venaria, dove si era asserragliato il ministro Poletti per la conferenza stampa di chiusura del G7 del lavoro. Andrea era invece stato arrestato qualche ora dopo, con un'infame operazione svolta grazie alle nuove disposizioni del decreto Minniti sulla “flagranza differita” per presunti reati commessi durante le manifestazioni politiche. Ma sono bastate poche ore per uscire dal carcere, chiara infatti la decisione dei due GIP che hanno dovuto pronunciarsi sul caso dei due manifestanti fermati. Si andrà a processo ma la scarsa gravità del fatto non giustifica certo la detenzione preventiva in carcere. Andrea è uscito ieri sera dal carcere delle Vallette mentre tra poche ore sarà il turno di Anthony di lasciare la casa circondariale di Ivrea. Ad entrambi è stata applicata la misura dell'obbligo di dimora nel comune di residenza.

BENTORNATI COMPAGNI! DI PAURA NON NE ABBIAMO PIÙ, QUELLA È TUTTA PER I NOSTRI GOVERNANTI! RESETG7!

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);