Una voce da Cancun: la polizia spara sulle manifestanti

Stampa

Dopo le violenze a Cancún sentiamo una compagna del Conversatorio Feminista Cancún:

||||
|||| ||||

Come rete femminista di Quintana Roo denunciamo e ripudiamo gli atti di violenza sessuale contro le nostre compagne, detenute dalle forze dell’ordine lo scorso lunedì, 9 novembre. Di fronte alle risposte politiche e civili alle nostre lotte, mettiamo in chiaro che non lasceremo che la nostra lotta si istituzionalizzi, e che persone esterne ad essa approfittino di questa circostanza storica. Esigiamo più azioni contundenti e meno farse per proteggere i diritti di tutte le donne.

Da Radio Blackout

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons