Da Pisa a Torino #MaiConSalvini

Stampa

Nella mattinata di ieri la questura torinese ha arrestato 6 compagni e compagne con accuse relative al corteo che si svolse lo scorso marzo per contestare il comizio di Matteo Salvini.
In quell'occasione a Torino, così come avvenuto in tante altre città d'Italia, gli antirazzisti e gli antifascisti scesero in piazza con determinazione, affermando che non c'è spazio per chi come Salvini tenta di diffondere idee xenofobe e razziste.

Proprio in questi giorni - mentre i politicanti dibattono di "difficoltà nell'accoglienza" dei migranti e la cruda realtà della disperazione e della morte di chi scappa dalla propria terra si mostra davanti ai nostri occhi - la magistratura di Torino sceglie di privare della libertà colore che, senza paura, si oppongono a politiche securitarie e razziste.


Da Pisa, orgogliosi di essere dalla stessa parte, mandiamo un abbraccio di solidarietà ai compagni e alle compagne arrestate.

 

Tutte libere!Tutti Liberi!

Spazio Antagonista Newroz

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons