InfoAut
Immagine di copertina per il post

Roma: assemblea difendiamo gli spazi sociali #occupyskatepark

Ostia è il quartiere di Roma più giovane e in costante crescita demografica, “nuova Ostia”  il quadrante dove questa caratteristica maggiormente si evidenzia. Qui possiamo osservare le contraddizioni del presente in tutta la loro brutalità, saggiare sulla pelle l’indifferenza della classe politica, incapace di occuparsi anche delle più semplici esigenze e richieste della comunità che vive la periferia lidense.

Come militanti del X (già XIII) municipio di Roma siamo fermamente convinti della necessità di ripartire dai territori che viviamo quotidianamente, costruendo nelle relazioni una diversità sociale e una ricchezza comune, un linguaggio e un immaginario che producano un cambiamento reale, come proviamo a sperimentare all’interno di due spazi del quartiere: La Palestra Popolare Lidense e La Scuola Popolare Handala.

Dal versante opposto, ovvero quello della collusione fra interessi privati e mala politica, arriva l’ennesimo smacco per il nostro territorio: la chiusura dello Skatepark di via Baffigo con la consegna delle chiavi al Vicariato di Roma. Operazione mediatico-repressiva che riporta alla mente la vicenda della chiesetta della Vittorio Emanuele, altro luogo di socialità sgomberato da  uno spropositato schieramento di forze dell’ordine per essere consegnato nelle mani della Comunità di S.Egidio solo 4 anni fa.

Non possiamo accettare la chiusura di presidi sociali, luoghi di libertà e spazi di aggregazione mentre imperterrita continua la devastazione e il saccheggio dei nostri territori. Non dimentichiamo la speculazione del porto di Ostia, il waterfront e la questione spiagge. Non dimentichiamo la totale incuria in cui viene lasciato il parco Willy Ferrero e il totale disimpegno della Politica sulla rinascita degli istituti scolastici presenti nel territorio. Non accettiamo, anzi rifiutiamo e rispediamo al mittente, la facile pratica di quella politica meschina che crea calderoni mediatici su “l’Ostia malavitosa” per poter giustificare e realizzare operazioni repressive dietro cui nascondere la totale mancanza di una visione e di un’idea nuova di territorio.

Per questo crediamo che i progetti di lotta e autorganizzazione continuino ad essere l’ultimo baluardo di fronte alla speculazione e alla barbarie, processi reali che contribuiscono a costruire un’ idea di territorio diversa.

Vogliamo lo Skate Park aperto subito nel luogo dove si trova ora e vogliamo che diventi uno spazio libero e fruibile gratuitamente. Vogliamo che i giovani di nuova Ostia abbiano luoghi di socialità e non siamo disposti a cedere di un centimetro sugli spazi conquistati. Deve essere la popolazione a scegliere e rifiuteremo qualsiasi decisione calata dall’alto.

Invitiamo tutti e tutte a partecipare all’assemblea di venerdì 30 Agosto ore 18.00, indetta a piazza Gaspari 28, presso la Scuola Popolare Handala. Discutiamo insieme come proseguire la mobilitazione in difesa dello Skatepark e in difesa del nostro territorio.

Scuola Popolare Handala e Palestra Popolare Lidense

Il video di supporto del rapper Er Costa:

Ti è piaciuto questo articolo? Infoaut è un network indipendente che si basa sul lavoro volontario e militante di molte persone. Puoi darci una mano diffondendo i nostri articoli, approfondimenti e reportage ad un pubblico il più vasto possibile e supportarci iscrivendoti al nostro canale telegram, o seguendo le nostre pagine social di facebook, instagram e youtube.

pubblicato il in Bisognidi redazioneTag correlati:

occupyskateparkostiaromaspazi sociali

Articoli correlati

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Un appello a difesa del Servizio Sanitario Nazionale.

E’ uscito un appello firmato a nome di quattordici personalità nell’ambito della sanità e della scienza per tutelare il servizio sanitario nazionale, qui è possibile leggerne il contenuto.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Sgomberi al Quarticciolo. In borgata nessuna persona resta sola.

Ieri mattina 3 famiglie della borgata sono state sgomberate da ATER e dalla Prefettura di Roma. Una ragazza incinta, una donna sola con due figli, persone in attesa di una casa popolare da decenni. Persone che abitano in quelle case dal 2002. Persone che pagano la colpa di non potersi permettere una casa. Non veniteci […]

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Il Fentanyl e la dolorosa condizione umana

Il dilagante consumo di fentanyl negli Stati Uniti rappresenta certamente «un dramma americano», come si legge negli ultimi due anni sui quotidiani

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Quando tagliava l’erba risparmiava i fiori. Le parole della madre di Stefano

Sono rimasta molto colpita dall’enorme affetto che in questi giorni tutti mi hanno dimostrato e voglio ringrazio tutti. Il legame con Stefano era totale, in simbiosi, a lui avevo trasmesso tutto, purtroppo anche le mie allergie, i problemi di tiroide.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Stefanino Milanesi, una vita per la lotta

Uno dei più noti compagni e protagonisti delle lotte comprese tra gli anni Settanta e quelle odierne del popolo NoTav se n’è andato, improvvisamente.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Ciao Ste, che la terra ti sia lieve

Se ne è andato Stefano, compagno, No Tav. Come redazione di InfoAut ci uniamo al ricordo del movimento No Tav ed esprimiamo tutta la nostra vicinanza ed affetto ad Ermelinda, ai compagni ed alle compagne che hanno condiviso le piazze, le strade ed i sentieri di montagna con Stefano.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Giocate, giocate! L’azzardo del Governo

Il gioco d’azzardo nel nostro Paese non conosce crisi e la crescita del gioco online sembra sempre più inarrestabile. 

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Roma: morta a 75 anni Barbara Balzerani

In carcere e poi fuori la Balzerani ha riletto a lungo la storia – personale e collettiva – degli anni ’70 e ’80, attraverso molti incontri pubblici, prese di posizione e soprattutto con numerosi libri.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Milano 2-3 marzo 2024: assemblea nazionale dei movimenti per il diritto all’abitare

La fase economica, sociale e politica che stiamo vivendo racchiude in sé tutte le contraddizioni che il sistema capitalistico porta in seno.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Askatasuna: siamo ancora qua… eh già!!

Prendiamo parola a seguito dell’inizio del percorso di co-progettazione che porterà il pian terreno e il giardino del centro sociale a diventare bene comune.

Immagine di copertina per il post
Formazione

Sapienza: un racconto della giornata di ieri (17 aprile)

Il 17 aprile in Sapienza è stata una giornata di lotta e smascheramento dei rapporti che l’università coltiva (e non vuole interrompere) con la guerra e Israele.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Palestina: un altro sabato di mobilitazione popolare in tutta Italia

Giornata di mobilitazione sabato 2 marzo 2024 in Italia in solidarietà con la Palestina e il popolo palestinese.

Immagine di copertina per il post
Formazione

Roma: manganellate della polizia sugli studenti a Montecitorio

Le forze dell’ordine in tenuta anti sommossa hanno caricato gli studenti dei collettivi degli istituti occupati che tentavano di raggiungere Palazzo Chigi. Fermi e identificazioni

Immagine di copertina per il post
Formazione

Scuola Resistente: viaggio dentro gli istituti romani occupati

Una critica è rivolta anche verso una scuola concepita come azienda o come “ufficio di collocamento” e non, come pretendono gli stessi studenti, come luogo di cultura.

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

COP28: Extinction Rebellion tinge di verde i fiumi italiani. “I governi parlano, la Terra affonda”

Roma, Venezia, Milano, Torino, Bologna: i fiumi delle principali città italiane sono stati tinti di verde da Extinction Rebellion, con un colorante innocuo, per denunciare l’ennesimo fallimento politico della COP28 e dei governi mondiali nel contrastare la crisi climatica e la sesta estinzione di massa.

Immagine di copertina per il post
Culture

Quarticciolo contro l’assedio

Sabato 9 dicembre 2023 h 18.00 alla Palestra Popolare al Quarticciolo Via Trani 1

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

Roma: arrestati 12 attivist* di Ultima Generazione

Ieri mattina, dodici attivisti aderenti alla campagna FONDO RIPARAZIONE di Ultima Generazione hanno bloccato l’autostrada A12 a Fiumicino per 30 minuti in un’azione di disobbedienza civile nonviolenta.

Immagine di copertina per il post
Intersezionalità

La marea transfemminista inonda Roma. Non Una Di Meno: “Siamo almeno 500 mila”

Con in testa un grande striscione “Transfemministe ingovernabili” è partito questo sabato pomeriggio dal Circo Massimo di Roma l’imponente corteo di Non Una Di Meno contro la violenza sulle donne e la violenza di genere, in occasione della giornata del 25 novembre.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Palestina: in Italia universita’ mobilitate contro il massacro. Occupata Scienze Politiche a “La Sapienza” di Roma

Palestina: dopo 32 giorni di guerra, è sempre più grave la situazione  nella Striscia di Gaza.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

L’attivista italo-palestinese Karem Rohana è stato brutalmente picchiato a Roma

Hanno aspettato che rientrasse in Italia dalla Palestina, lo hanno pedinato e lo hanno massacrato di botte: è quanto successo martedì sera all’attivista italo-palestinese Karem Rohana, mentre si trovava con un’amica in zona Torrino, a Roma.