I #webinar di Infoaut e Radio Onda d'Urto

Stampa

Alla luce dell’attuale contesto epidemiologico e del parallelo peggioramento complessivo delle condizioni materiali di vita di tutti e tutte, riteniamo necessario portare avanti le nostre attività in tutti gli ambiti possibili.

||||
|||| ||||

Se da un lato troviamo doveroso prendere parte alle mobilitazioni che da Cosenza a Roma, da Napoli a Torino stanno attraversando lo stivale, riteniamo altresì fondamentale costruire dei momenti di dibattito e confronto nel quale sottoporre ad un più ampio numero di persone possibili gli stessi interrogativi che attraversano i nostri mezzi di informazione. Se durante il primo lockdown ci siamo messi a fare inchieste e interviste, per meglio comprendere quanto stava avvenendo nel disastro pandemico, oggi riteniamo utile fare un passo in avanti nell’utilizzo della discussione online. Non proporremo assemblee tematiche ma conferenze su singole macro-aree di argomenti che riteniamo focali nel costruire un sapere e un’informazione alternativa a quella mainstream italiana.

Un'informazione di parte, non solo per conoscere il mondo ma per trasformarlo

Webinar #2 "A che punto è la notte? Le crepe dell'Unione Europea tra Recovery Fund, Covid-19 e conflitti sociali" - Martedì 1 dicembre 2020 alle ore 21:00

Facendo un rapido bilancio dei dieci anni successivi alla ‘grande recessione’ del 2008, si può facilmente affermare che i pilastri della mediazione sociale del capitalismo ‘occidentale’ e italiano si stavano bruscamente logorando ben prima della pandemia Covid-19.

Se rimaniamo sul territorio italiano, il depauperamento e la sottrazione di risorse destinate ai bisogni essenziali della popolazione (scuola, sanità, diritti sul posto di lavoro) sono andati di pari passo con l’emersione di fenomeni elettorali e sociali ‘nuovi’ e ‘contraddittori’.
Da un lato abbiamo osservato la prepotente ascesa e la verticale contrazione dei 5 Stelle, dall’altro la ristrutturazione ‘vincente’ della destra italiana intorno alle figure di Meloni e Salvini.

Il Covid-19 irrompe in questo scenario sconvolgendo i rapporti sociali, i ‘conti’, e la narrazione ‘includente’ del capitalismo ‘italo-europeo’.

Quali tensioni e tendenze sono e saranno accentuate dalla pandemia globale e quali potrebbero invece perdere forza?

Il Recovery Fund e la sospensione momentanea del rigorismo ordo-liberista tedesco cosa rappresentano per l’UE e come modificano l’organizzazione dell’ostilità ‘economica’ reciproca tra i paesi UE?
In un’ottica di dialettica interna al nostro paese, cosa dobbiamo aspettarci? Simbolicamente quanto potrà pesare la manifesta politicità dell’austerity quando il rigore tornerà a bussare alle nostre porte?

I soggetti sociali più sotto pressione e danneggiati da questa ennesima virata critica sembrano essere disorientati e frastornati, lampi di rabbia si sono accesi ma in un contesto caratterizzato da una generale accettazione del contesto ‘eccezionale’. Come si possono leggere le recenti piazze e più in generale le risposte collettive dal basso che si dovranno esprimere contro l’ennesimo peggioramento delle condizioni materiali e immateriali di vita?

Entrambi i nostri relatori in questi ultimi dieci anni hanno analizzato e preso parola circa le trasformazioni del capitalismo contemporaneo, i suoi conflitti interni, e i suoi riverberi in una conflittualità latente, contraddittoria ma rappresentazione evidente di una mediazione sociale capitalista rotta e incompatibile con gli assetti di potere del ‘gioco democratico-elettorale’.

Ne parliamo con:

Raffaele Sciortino: dottore di ricerca in studi politici e relazioni internazionali e ricercatore indipendente

Andrea Fumagalli: economista all'università di Pavia e membro del Basic Income Network-Italia (Bin)

Martedì 1 dicembre 2020 alle ore 21:00

Sarà possibile partecipare alla conferenza online tramite Zoom, qui il link alla stanza:
https://bit.ly/3klfZWD
Oppure seguirla attraverso le dirette Facebook dalle pagine di Infoaut e Radio Onda d'Urto

Qui l'evento facebook.

evento eu

Webinar #1 "L'IMPERO DIVISO: gli Usa di Biden tra pandemia, conflitti sociali e dilemmi internazionali." - Sabato 14 novembre, alle ore 21, il primo webinar di Infoaut e Radio Onda d'Urto

. Ne parleremo con:

- Bruno Cartosio, docente di Storia dell'America del nord all'Università di Bergamo

- Pietro Bianchi, ricercatore presso l'Università di Miami, Florida

- Marina Catucci, corrispondente da New York de Il Manifesto

IMG 20201112 WA0044

Di seguito il video ed il podcast del primo incontro:

 

Webinar 1 L'IMPERO DIVISO: gli Usa di Biden tra pandemia, conflitti sociali e dilemmi internazionali (video)

 

 

Podcast di Radio Onda d'Urto:

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons