Nessun colpevole per il pestaggio poliziesco di Scaroni

Stampa

Tutti assolti i poliziotti coinvolti nei pestaggio del tifoso bresciano Paolo Scaroni, rimasto invalido a causa delle percosse.

||||
|||| ||||

Scaroni, il 24 settembre del 2005 dopo la partita Hellas Verona - Brescia, era rimasto gravemente ferito a causa di diverse cariche della polizia mentre alla stazione di Verona mangiava un panino. Con la testa fracassata era rimasto in coma per diversi mesi e con al risveglio un'invalidità permanente del 100%.

Dopo quattordici anni di processo, tra verbali truccati, testimonianze insabbiate e filmati spariti, i picchiatori sono riusciti a cavarsela con un'assoluzione in appello per insufficienza di prove. La responsabilità della polizia nel pestaggio è stata riconosciuta, ma i celerini sono stati ritenuti non identificabili a causa del volto travisato. Ancora una volta l'impunità delle divise è assicurata, ma Scaroni comunque continuerà la sua battaglia per richiedere i numeri identificativi sulle divise dei poliziotti.

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);