[audio] Aggiornamenti da Bologna, tra nuove iniziative di lotta e assemblee studentesche

Stampa

[audio] Aggiornamenti da Bologna, tra nuove iniziative di lotta e assemblee studentesche

Centinaia di persone sono attivamente parte di questa mobilitazione, che non è stata scalfita nemmeno dai tentativi del Rettore Ubertini di smorzare la tensione parlando di problemi della "zona universitaria" in sè come causa del conflitto. Se questo è sicuramente un tema agito da anni dai movimenti studenteschi bolognesi, ciò non toglie che il problema "tecnicotecnico" dei tornelli, come lo definisce il Rettore, continua ad essere punto non mediabile di mobilitazione politica.

Oltre questo però c'è una volontà generale di chi è in movimento in questi giorni di parlare parlare anche di tanti altri temi, dalla questione della disoccupazione e della precarietà, fino alle politiche istituzionali complessive riguardo Bologna. Nuove assemblea sono in programma, mentre il 1 marzo una contestazione è già stata lanciata al Career Day, evento simbolo della relazione morbosa tra atenei e aziende, fondata ovviamente sullo sfruttamento degli stage e sul ricatto mascherato da opportunità che contraddistingue la visione delle promesse dell'Alma Mater ai suoi iscritti.

Di tutto questo e delle prossime date di mobilitazione, comprese le giornate dell'11 e del 12 Marzo bolognesi, tra cortei in memoria dei 40anni dall'omicidio di Francesco Lorusso e giornate di dibattito dibattito dei collettivi universitari a livello nazionale, abbiamo parlato con Marta del C.U.A. 

Buon ascolto.

 

 

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons