PAVIA: “FUORI LE CASE E I SOLDI!”, IRRUZIONE DELLE FAMIGLIE SOTTO SFRATTO NEL CONSIGLIO COMUNALE

Stampa

L’Assemblea per il Diritto alla Casa di Pavia ha portato le istanze delle famiglie sotto sfratto direttamente in consiglio comunale. E’ accaduto ieri sera, lunedì 23 maggio, quando attivisti e attiviste, insieme agli inquilini, sono entrati con striscione e cartelli nell’aula consigliare, scandendo slogan per rivendicare case popolari.

||||
|||| ||||

La scintilla che ha fatto esplodere la protesta, infatti, è stata la chiusura dell’ultimo bando di assegnazione dei Servizi Abitativi Pubblici, che ha visto 500 domande formalizzate a fronte di solo una trentina di alloggi disponibili tra quelli comunali e Aler. Grazie al blitz il movimento pavese è riuscito a ottenere un incontro con l’assessora ai Servizi Sociali, Volontariato, Sanità e Politiche per la casa Anna Zucconi. Il racconto e il bilancio dell’azione di lotta con Alberto dell’Assemblea per il Diritto alla Casa di Pavia Ascolta o scarica

Da Radio Onda d'Urto

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons