Chi paga i costi del Coronavirus? Raccolta di testi

Stampa

Il Coronavirus è una cartina di tornasole. Chi non ricorda gli esperimenti nei laboratori di chimica, alle superiori, con le striscioline di carta che magicamente cambiavano colore a seconda del pH con cui entravano in contatto?

||||
|||| ||||

Il contagio da Covid19 che sta colpendo duramente la nostra società è allo stesso modo un rivelatore di molte delle contraddizioni che affliggono il modello di sviluppo in cui viviamo, la sua irrazionalità, la sua disumanità.

Il virus mette in discussione i comportamenti sociali più intimi, ma attraversando le grandi catene del valore globale. Fa emergere il coefficiente di sfruttamento, di precarietà, di sacrificio del lavoro di riproduzione e produzione e allo stesso tempo deraglia (anche se momentaneamente e non completamente) la valorizzazione capitalista. Rivela ciò che era stato nascosto sotto il tappeto: l'effetto delle privatizzazioni, della devolution, dei tagli alla spesa sociale, delle esternalizzazioni, della follia logistica del capitale, dello scarico dei costi della riproduzione sociale sulle donne e sui singoli individui, della finanziarizzazione dell'economia.

Quello che sta avvenendo in questi giorni ha una portata storica e sociale enorme ed ha implicazioni in quasi ogni aspetto dell'organizzazione della società. Il sistema neoliberale è messo a dura prova dalla sua sostanziale incapacità di affrontare una crisi del genere, di prendersi cura dei soggetti più deboli, di rispondere alle domande sociali che in un momento di questo genere nascono nei luoghi dello sfruttamento, della mercificazione e della privazione di libertà: carceri, fabbriche, uffici, trasporti, ospedali, abitazioni, servizi sociali, le istituzioni della formazione.

Una domanda su tutte: chi pagherà l'inadeguatezza di questo sistema di sviluppo nel confrontarsi con un fenomeno del genere? Chi farà le spese di questa crisi?

Se è importante in questo momento contribuire in ogni modo ad evitare il diffondersi del contagio, è altrettanto necessario raccogliere e organizzare queste domande, cogliere l'importanza dei conflitti in corso nel campo della salute, del lavoro, della riproduzione sociale e prepararsi per quelli a venire.

In questa pagina raccogliamo le nostre riflessioni, inchieste, i contributi e le suggestioni per tentare di elaborare una cassetta degli attrezzi all'altezza di ciò che sta succedendo:

Alcune riflessioni:

Non facciamoci contagiare dalla confusione: alcune riflessioni sugli aspetti socio-politici del Coronavirus

Di emergenze e nuove possibilità da esplorare

#Rimaniamoacasa ma non rimaniamo in silenzio

Non vogliamo più essere una merce

E quindi l’austerità non è l’unica opzione possibile

Crisi:

Contagio sociale – Guerra di classe micro-biologica in Cina

Da dove è arrivato il Coronavirus, e dove ci porterà?

Appunti di ricerca sulla crisi da coronavirus (in progress)

Lavoro:

Pensavo fosse Coronavirus, invece è Franceschini

La scuola al tempo del Coronavirus

Le lavoratrici delle pulizie alle prese con il Covid19

Sciopero spontaneo a Pomigliano per chiedere sicurezza contro il virus

Operai in agitazione per pretendere la chiusura delle fabbriche non essenziali

La nostra salute non vale il loro profitto

La battaglia con Confindustria è aperta

Testimonianze operaie al tempo del Coronavirus

«I lavoratori dello spettacolo sono precari da sempre, da prima della precarietà» e del Coronavirus

La logistica si ferma: “A casa a salario pieno”

Riproduzione sociale:

Anziani e coronavirus: alcune considerazioni

Il prezzo dell'emergenza. NUDM Torino sul Coronavirus

Le premesse per un racconto nuovo

La scuola telematica aumenterà le disuguaglianze di classe

Crisi del covdi 19: dare priorità alla riproduzione sulla produzione

Infermieri: tra eroismo e vocazione

Carceri:

Da Nord a Sud è rivolta nelle carceri. Ora amnistia per tutti/e subito!

Liberarsi dal virus del carcere. Una proposta di buonsenso su carcere e Covid19

La situazione dal carcere delle Vallette di Torino

Le carceri bruciano! Sosteniamo la rivolta

Rivolta delle carceri, coronavirus, amnistia: FAQ contro il populismo penale

Nicoletta e Luca scrivono dal carcere durante il Coronavirus

Others:

Epidemia e quarantene – Voci dall’Antropocene #14 – 09/03/20

Epidemia – VOCI DALL’ANTROPOCENE #13 – 24/02/20

Una proposta internazionalista per sconfiggere la pandemia

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons