9K FOR WHAT? Grandissima riduzione di tasse ed affitti nelle università inglesi

Stampa

A novembre un gruppo di studenti dell'Università di Manchester ha occupato un edificio del campus per protestare contro il trattamento nei loro confronti da parte delle autorità universitarie. Uno degli studenti coinvolti ci ha concesso questa intervista.

||||
|||| ||||

All'inizio di questo semestre le persone capirono che l'università doveva prendere delle decisioni per fermare la diffusione del coronavirus. Poi quello che ha infastidito molte persone è stato che solo una settimana prima che dovessimo tornare tutti per iniziare il nostro anno, per il quale abbiamo tutti pagato un sacco di soldi, abbiamo ricevuto un'e-mail che diceva che non ci sarebbe stato alcun insegnamento faccia a faccia. Tutte le persone che vengono da fuori Manchester e dall'estero avevano già firmato contratti per alloggi molto costosi, sia in alloggi privati che in studentati. Ciò è stato fatto con la promessa che ci sarebbe stato un insegnamento frontale. Quell'e-mail, la settimana prima dell'inizio del semestre, ha fatto sembrare che ci fosse un inganno. Sembrava che l'università sapeva che sarebbe andata così, ma non lo disse agli studenti perché non volevano che i proprietari e i loro alloggi per studenti subissero un colpo finanziario. L'università ha essenzialmente difeso il reddito del proprietario e il proprio reddito da locazione prima di difendere gli interessi degli studenti.

È allora che sono stati piantati i semi della sfiducia. Poi abbiamo anche sentito che il personale riceveva e-mail che dicevano "sì, sappiamo che il suo carico di lavoro è aumentato, ma devi farlo", supportato da minacce di licenziamenti. Quindi questo stava facendo incazzare il personale.

A quel punto nessuno si stava organizzando particolarmente intorno a tutto questo. Quello che ho notato di queste proteste è che sono per lo più spontanee e solo dopo che è avvenuta una protesta i gruppi iniziano a organizzarsi attorno ad essa. Hai tutti i gruppi, come il Partito Laburista, la Lega dei Giovani Comunisti (YCL) e altri gruppi, che pensano che qualcosa dovrebbe essere fatto ma in realtà sono stati colti di sorpresa dalle proteste spontanee.

A Manchester ci sono stati due grandi eventi. Il primo è stato il blocco delle aule studentesche della Manchester Metropolitain University a causa di covid - che ha causato un enorme panico tra gli studenti del Met - e hanno iniziato ad appendere tutti quei manifesti di protesta alle loro finestre e qualcuno ha attaccato "9k per cosa?" Quindi la YCL, la Manchester Tenants Union e altri gruppi si sono riuniti per formare un gruppo chiamato "9k per cosa?" e poi ci siamo resi conto che c'erano gruppi chiamati "9k per cosa?" che si stavano formando in tutto il paese così ci siamo riuniti per formare un gruppo nazionale con filiali nelle diverse università.

Poi l'altro evento spontaneo che ha avuto un grande impatto è stato quando il Manchester Uni ha messo le recinzioni intorno alle sale degli alloggi. Ciò ha portato le persone a farsi prendere dal panico e ad uscire allo scoperto, arrabbiate per l'università che ha agito in modo così disgustoso. L'università aveva mentito loro sull'insegnamento e ora li stava rinchiudendo. Avevano portato qui gli studenti con falsi pretesti, li stavano facendo pagare troppo e ora questo. Tutto nella commercializzazione generale dell'educazione. Si vede il generale deterioramento del rispetto per gli studenti, per le loro condizioni e per le condizioni del personale. Quella rete è stata l'ultima goccia. Subito la gente iniziato a uscire dall'edificio e a strappare le recinzioni. Poi un gruppo per il benessere degli studenti chiamato SAFER si è davvero concentrato su questo e ha organizzato una protesta proprio sulla questione del benessere degli studenti. Ciò ha ottenuto un ampio sostegno e quella campagna e '9k per cosa?' hanno risposto a queste azioni spontanee. È come pungolare un alveare, pungi e pungoli e poi improvvisamente la cosa esplode. In realtà i problemi persistono da molto tempo, questa commercializzazione dell'educazione. Il coronavirus ha appena amplificato tutto e l'alveare è esploso. Ora le api si stanno organizzando e contrattaccando.

130341504 3556854297730832 3336020461891010027 o

Normalmente quando si fa un lavoro si occupa un posto strategico ma poiché tutto il personale dell'università lavora da casa è stato molto difficile trovare un posto del genere. Abbiamo scelto un edificio più per la sua attenzione mediatica. La Manchester Tower a Owens Park è un edificio iconico, un pezzo dello skyline di Fallowfield e abbiamo pensato che se entravamo lì, coprendolo con poster avremmo fatto scena e lo abbiamo fatto. Praticamente tutti i giornali ne avevano delle foto. Volevamo portare in primo piano una critica al Manchester Uni e poiché lo staff ci stava supportando, ha davvero tirato fuori le cose. Sì, gli studenti erano incazzati perché avevano speso tutti questi soldi per niente, ma dietro a tutto c'è molto di più. Tutti questi eventi recenti sono un catalizzatore di qualcosa che si sta accumulando da molto tempo. Queste università sono diventate delle aziende. Penso che il sostegno che abbiamo ricevuto, sia per gli studenti che per il personale, sia più di quanto avessimo mai avuto.

Abbiamo cercato di coinvolgere il più possibile gli studenti stranieri, ma ovviamente le loro risposte sono molto contrastanti, ma tutti hanno i loro problemi in cima ai nostri. Ad esempio non gli è stato detto quando o se possono tornare a casa per Natale ma devono prenotare i voli, cosa che non può essere fatta all'ultimo minuto.

Poiché le università sono state commercializzate, gli studenti non sono più visti come parte dell'università, come persone meritevoli di rispetto, ma solo come fonti di reddito, come clienti. Non siamo comunicati con gli adulti.

Penso che gli studenti vengano ingannati, ma ora ci sono molte discussioni interessanti su ciò che sta accadendo all'istruzione. Non riceviamo la metà dei servizi che dovremmo ricevere e non riceviamo insegnamento faccia a faccia - tutto questo e vogliono ancora farci pagare 9k all'anno. La gente sta realizzando che all'università non frega un cazzo.

Un nuovo studente si è suicidato non molto tempo dopo essere arrivato in questo trimestre. Anche suo padre è uscito in pubblico e ha detto che era colpa dell'università. Si sono rifiutati di assumersi qualsiasi responsabilità e quando hanno innalzato quella recinzione, proprio fuori dalla finestra dell'appartamento in cui si è suicidato, hanno appeso un avviso sulla recinzione dicendo: "montare per proteggere il benessere degli studenti". Cose come queste hanno tutte alimentato la consapevolezza delle persone di come sta andando l'università. La commercializzazione dell'educazione diventa visiva. Le dinamiche che già c'erano ora diventano apertamente evidenti. Quando arriva il momento critico, l'università difenderà i suoi profitti prima di ogni altra cosa.

In precedenza, molte persone che avevano fatto una campagna di protesta nel campus per un po' di tempo potrebbero averla vista attraverso gli occhi del Partito laburista, aver messo molta enfasi sul Labour, ma ora è morto e le persone si sono unite ad altri gruppi come l'YCL, ma anche tu vedi più campagne di base che stanno sorgendo, come 9k per cosa? o scioperi degli affitti. Stai vedendo molte persone che non erano coinvolte in cose che si attivavano ora e che si presentavano in un modo più dal basso e penso che sia più dove si trova la sinistra ora. La gente comincia a vedere che l'elettoralismo è morto e si stanno rivolgendo a partiti più di sinistra, a una visione più radicale. Persino le persone ancora nel Partito Laburista si stanno dedicando a fare più cose dal basso e penso che ci sia molta più azione unificata da parte dei diversi gruppi di sinistra tutti coinvolti nelle stesse campagne, come gli scioperi degli affitti. Dopo la morte del progetto Corbyn le cose sembrano meno faziose, le persone si uniscono in campagne senza che la propaganda elettorale e la politica di partito si intromettano.

Traduzione articolo: https://letsgetrooted.wordpress.com/.../interview.../...

Da Cua Pisa

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons