FIRENZE: PRESIDIO NO BASE DAVANTI ALLA CASERMA BALDISSERA

Stampa

Mercoledi 4 maggio alle ore 10, rappresentanti del Governo, dell’Arma dei Carabinieri, della Regione Toscana, del Comune e della Provincia di Pisa, si incontreranno a Firenze sul progetto della nuova base militare a Coltano.

||||
|||| ||||

Il Movimento “No alla base militare, né a Coltano né altrove” denuncia:  «Dopo aver tenuto volutamente nascosto questo progetto per un anno, ora si incontrano nuovamente per decidere sulla testa dei cittadini e delle cittadine, usando il territorio come un risiko e pensando di utilizzare 190 milioni di euro dal PNRR o dal Fondo di coesione, derogando da tutte le normative vigenti. Per questo mercoledì saremo davanti alla caserma Baldissera, per far sentire la nostra voce, per dire con forza che non vogliamo questa base né a Coltano nè altrove. Per questo, Mercoledì 4 maggio alle ore 10, mentre i rappresentati istituzionali si incontreranno nella caserma Baldissera per parlare del progetto della nuova base militare, saremo lì davanti a far sentire la nostra voce, e dire con forza NO alla nuova base”. Dal presidio Francesco Auletta del Movimento “No alla base militare, né a Coltano né altrove” e consigliere comunale a Pisa nella lista Diritti in Comune (Pisa possibile – Una città in comune – Rifondazione comunista)  Scarica o Ascolta

Da Radio Onda d'Urto

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons