Editoriale

  • Iraq: si chiama imperialismo, lo chiamano "guerra al terrorismo"
    Ieri un attentato esplosivo in Iraq ha portato al ferimento di cinque militari italiani nel Kurdistan iracheno di cui tre in maniera grave. L'attentato è stato attribuito con molta probabilità ad ISIS che secondo i media aveva già attaccato alcuni giorni fa una base nei pressi di Mosul con 17 razzi Katiuscia, senza vittime o feriti, dove erano presenti contingenti di forze speciali dell'esercito iracheno e addestratori americani. La missione dei militari italiani nel nord dell'Iraq sarebbe di addestramento delle…
in varie
Sardine: in barile o in mare aperto?

Sardine: in barile o in mare aperto?

L'apparizione sulla scena politica delle "sardine" ha scatenato, comprensibilmente, un denso dibattito su questo fenomeno, al momento prettamente mediatico. Per quanto ci riguarda, a noi interessa relativamente sapere chi sono…

Une colére toujours jaune! Reportage dall'anniversario dei gilet gialli

Gilets Jauniversaire! Uno dei tanti festosi slogan che hanno accompagnato il week-end appena concluso, nel quale decine di migliaia di…

Bolivia: in piazza la resistenza contro il golpe

Continuano le morti e i feriti tra chi protesta contro il golpe della destra in Bolivia. Il bilancio provvisorio è…

Libertà per i 5 antifascisti arrestati a Catania!

Stampa

di Alessio Spataro

||||
|||| ||||

Potrebbe interessarti

Culture

«I curdi hanno un solo amico: le montagne»

La pratica in Rojava del confederalismo democratico, teorizzato da Abdullah Öcalan, mette in discussione i fondamenti degli Stati-nazione e dello sfruttamento occidentale in Medio Oriente. Per questo l’esercito turco, con…

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);