Sciopero generale dei fattorini di San Paolo

Stampa

Città del Messico / I fattorini gestiti dalle applicazioni effettuarono il loro primo sciopero nel giugno del 2020, ora, ad un anno dalla pandemia, affermano che il super sfruttamento continua a crescere, con più ore di lavoro e meno entrate. Chiedono un aumento della misura minima e un pagamento secondo i chilometri percorsi. Tutti i mesi la benzina aumenta, poiché è regolata dai prezzi internazionali del petrolio, e le remunerazioni continuano ristagnare. 

||||
|||| ||||

Le piattaforme, inoltre, bloccano i fattorini organizzati e non forniscono indumenti né mezzi di lavoro. Oggi sono riusciti a bloccare il transito in tutta la città, con quello che chiamano “sciopero generale” dei fattorini che stanno anche chiedendo vaccini per affrontare un lavoro che richiede molto tempo in strada”.

23 aprile 2021

Desinformémonos

Da Comitato Carlos Fonseca

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons