CILE: NOTTI DI SCONTRI E PROTESTE PER LA CRISI SOCIALE

Stampa

Due notti di scontri tra martedì e giovedì 16 luglio. L’obiettivo delle mobilitazioni è stato quello di fare pressione sul Parlamento per l’approvazione di un progetto di legge, che permette ai cittadini di prelevare parte dei propri fondi depositati all’interno del sistema pensionistico privato.  Una misura che ha visto sconfitto il governo, andato in minoranza nella votazione. Intanto si tiene alta l’attenzione sul processo di riforma costituzionale dell’impianto pinochetista dello Stato.

||||
|||| ||||

Ci racconta quanto sta accadendo e ci aggiorna sulla situazione politica generale in Cile Domenico redattore di Pressenza, residente a Santiago.
Ascolta o scarica

Da Radio Onda d'Urto

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons