Provocatore trumpista finisce al tappeto contro un pugile messicano

Stampa

Indio, California, 13 aprile 2018, si combatte l'incontro di boxe tra i pesi superpiuma, Rod Salka, americano di 35 anni, e ilmessicano Francisco "El Bandido" Vargas, 33 anni.

||||
|||| ||||

Salka, sostenitore di Trump, pensa bene di indossare dei pantaloncini su cui raffiguranti il famigerato muro voluto da Trump contro i migranti provenienti dal Messico. Una evidente provocazione nei confronti dell'avversario centroamericano; probabilmente Salka si sente oltremodo coperto dal fatto di “giocare in casa”.
Poco importa, perché la sua goliardata ha avuto un epilogo imbarazzante: alla sesta ripresa il prode trumpista deve cedere sotto i colpi dell'avversario. La vittoria va a Vargas per KO.
Evidentemente Salka non era solido come il muro che voleva rappresentare...

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);