Si da fuoco davanti all'Agenzia delle Entrate

Stampa

Si da fuoco davanti all'Agenzia delle Entrate

E' gravissimo l'uomo di 58 anni che stamane a Bologna ha tentato di uccidersi dandosi fuoco davanti agli uffici dell'Agenzia delle Entrate. L'uomo ha ustioni su tutto il corpo e in questo momento si trova all'ospedale di Parma.


L'uomo (un artigiano) prima di incendiarsi nella propria auto, ha scritto delle lettere, ritrovate poco distanti dal posto: una aperta, una alla moglie, e una alla commissione tributaria, nella quale fa riferimento a un ricorso. L'Agenzia delle Entrate è stata scelta come luogo simbolico dall'uomo, poichè come si legge in una lettera, dichiara di aver pagato le tasse ma di sentirsi ingiustamente perseguitato dal Fisco. Purtroppo i gesti di disperazione di fronte alla crisi economica e alle riforme sono sempre maggiori e producono effetti tragici, questo in particolare ci riporta alla mente il suicidio di Mohamed Bouazizi che il 4 gennaio si dette fuoco in segno di protesta per le condizioni economiche del suo paese.


E' attualmente in fin di vita con ustioni sul 100% del corpo. Terrificante è la dichiarazione di un passante: "Quella cosa a terra pareva un pezzo dell'auto. Invece era un essere umano"

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);