InfoAut
Immagine di copertina per il post

Ci vuole un reddito!!! 27 maggio Manifestazione nazionale a Roma

Riceviamo e pubblichiamo volentieri…

Il 27 maggio i COBAS parteciperanno alla manifestazione nazionale indetta da una ampia rete di comitati e associazioni nate dopo la decisione presa dal nuovo esecutivo di tagliare il reddito di cittadinanza, unica fonte di sussistenza per milioni di persone.

Il reddito di cittadinanza da noi è sempre stato considerato una misura insufficiente e contradditoria ma è indubbio che il Governo Meloni, soprattutto dopo il decreto lavoro emanato provocatoriamente il Primo Maggio, stia operando in favore delle imprese e abbia dichiarato guerra ai poveri.

Non solo. Il DECRETO LAVORO e gli altri provvedimenti assunti dal nuovo Governo, vanno tutti nella direzione di favorire le aziende e le fasce sociali più abbienti e aggravare chi è costretto a vivere privo di qualsiasi reddito o con redditi bassissimi grazie ad offerte di lavoro sottopagate, liberalizzando l’abuso dei contratti a termine e i voucher, tagliando le spese per l’istruzione e per la sanità pubblica mentre si favoriscono la scuola e la sanità privata, aumentando i finanziamenti per progetti inutili e dannosi per il territorio e per le spese militari e la guerra.

Scelte economiche e sociali che aggravano pesantemente le condizioni di vita di tutti coloro che sono già sofferenti perché pesantemente colpiti dalla crisi economica e l’inflazione galoppante, in perfetta sintonia con i governi precedenti, contro le quali è necessario confliggere.

Partecipiamo alla manifestazione

perché siamo per un reddito universale e contro la precarietà
perchè siamo contro i contratti pirata e gli appalti

Perchè siamo per l’istituzione del salario minimo e la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario

Perché vogliamo rinnovi contrattuali che prevedano
l’adeguamento dei salari al costo reale della vita

perché e’ necessario rispedire al mittente il ricatto “o accetti un lavoro precario e bassi salari
oppure sei destinato a morire di fame”.

Sabato 27 maggio ore 14.30 manifestazione nazionale

CORTEO PIAZZA DELL’ESQUILINO

Roma 18/05/2023

Cobas Lavoro Privato

Di seguito l’appello completo:

Sulle nostre spalle c’è tutto il peso della fatica quotidiana, di chi porta avanti il nostro Paese lavorando nei bar, nei magazzini, nei campi, nelle fabbriche.
Sulle nostre spalle la difficoltà di mettere insieme il pranzo con la cena per via del carovita, di affitti sempre più cari.
Sulle nostre spalle c’è la fatica di chi deve trovare un modo per arrivare alla fine del mese con salari sempre più bassi e un’inflazione sempre più alta.
Sulle nostre spalle c’è la fatica quotidiana di chi cerca un lavoro dignitoso, di chi lo ha perso e va avanti con dignità e determinazione.
Sulla nostra pelle vengono prese scelte come quella del governo Meloni che lo scorso 1° maggio ha cancellato il reddito di cittadinanza e reso ancora più precario il lavoro.
Noi non ci stiamo e abbiamo deciso di mobilitarci, insieme.
Contro la colpevolizzazione della povertà, contro l’incertezza e la solitudine delle nostre vite.
Per un reddito garantito, per un salario minimo, per porre fine ai lavori intermittenti, sfruttati e sottopagati, per un welfare adeguato.
Per una vita dignitosa.
Ci vediamo il 27 maggio a Piazza dell’Esquilino alle 14,30!

Nonna Roma
A Buon Diritto
ActionAid
Adesso Trieste!
AILeS
ALTERNATIVA PER ANZIO
Altro Modo Flegreo APS
ARCI BOLOGNA
ARCI CAMPANIA
Arci Comitato Regionale Toscano APS
ARCI CORTO CIRCUITO
arci cosenza
Arci Il Tamarindo APS
ARCI MADIBA
ARCI NAZIONALE
ARCI PALERMO
ARCI PISTOIA
ARCI PORCO ROSSO
ARCI PROVINCIALE AVELLINO
Arci Roma
ARCI SALERNO
ARCI SOLIDARIETA’
arci terni
Arci Thomas Sankara
Arci Torino
arci valdarno
ARCI VENETO
Asgi
ASS. PERIFERIE AL CENTRO ODV-FUORI BINARIO
Associazione “OPPORTUNANDA”
Associazione 21 Luglio
Associazione La Rosmarina
ASSOCIAZIONE OFFICINE GOMITOLI
Associazione Rumori Sinistri
Associazione Teatranza Artedrama
ASSOCIAZIONE UN ALTRA ITALIA
Associazione Universitaria Cooperazione e Sviluppo – AUCS Onlus
ATTAC ITALIA
ATTAC PIACENZA
Aurelio in Comune
Auser Lazio
BIN ITALIA
Binario 95
Black lives matter Roma
Buongiorno Livorno
CAMBIAMO MESSINA DAL BASSO
Casa delle Donne Lucha Y Siesta
Casa Famiglia Lodovico Pavoni
Casa Madiba Network Rimini.
Casale Garibaldi
CASERTA DECIDE
CASETTA ROSSA
Centro per la Riforma dello Stato
CGIL-Roma e Lazio
Cinecittà bene comune
CIRCOLO ARCI GAGARIN
CIRCOLO LATO B MILANO
città visibili aps
Clap-Camere del Lavoro Autonomo e Precario
Coalizione Civica Bologna
Cobas Lavoro Privato
COLLETTIVO LA PARTITA
COM E.S SCARL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE
COMITATO PER VILLA GIAQUINTO
Communia
COMUNET OFFICINE CORSARE
COMUNITA’ ABITANTE VILLA ROTH – CASA AUTOGESTITA BARI
COOPERATIVA DEDALUS
COORDINAMENTO 2050 NAPOLI
COORDINAMENTO FEMMINISTA CITTA’ DELLE DONNE
Csoa Spartaco
CUB PISA
ecofem
ECPAT ITALIA ONLUS
Esc Atelier
FAIR
Federconsumatori
Fillea Cgil Nazionale
Fiom Cgil Nazionale
Flai Cgil Nazionale
Flc Cgil Nazionale
Forum del terzo settore
Forum del Terzo settore Campania
FORUM LAVORO AREA METROPOLITANA DI ROMA
FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE
Fp Cgil Nazionale
Fridays For Future
FUORI MERCATO
GESCO
Grande come una città Aps
Il Manifesto in Rete
Il Pane e le Rose
Insurgencia
INVENTARE IL FUTURO
La Strada
Lab Puzzle
LABORATORIO SOCIALE MILLEPIANI
LINK Coordinamento Universitario
Link Roma
Loa Acrobax
LUNARIA
Marea
Masseria Ferraioli – Associazione Sott’e’ncoppa
Medici per l’Ambiente, ISDE Italia
Mezzocannone Occupato
MODICALTRA
Mondragone Bene Comune
MOVIMENTO DECRESCITA FELICE
MOVIMENTO SARDEGNA CHIAMA SARDEGNA
NAPOLI BENE COMUNE
Nidil Cgil Nazionale
Officine civiche Ciampino
PAESE REALE
Pozzuoli Ora!
PROGETTO PER NUORO
Quarticciolo Ribelle
RITMO LENTO
Sassiscritti
SBILANCIAMOCI
SEND ETS PALERMO
sinistra libertaria
SPAZIO LIBERO APS
SPI CGIL EBOLI
Spi Cgil Nazionale
SPORTELLO DI MUTUO SOCCORSO BARI
sportello per i diritti sociali
SPORTELLO SINDACALE AL BREAD & ROSES – SPAZIO DI MUTUO SOCCORSO
Sunia Messina
Sunia- Roma e Lazio
Terra!
Unione degli Studenti
UNIONE DEGLI UNIVERSITARI
UNIONE INQUILINI LADISPOLI
Up-Su la Testa Roma
Volt Roma

Ti è piaciuto questo articolo? Infoaut è un network indipendente che si basa sul lavoro volontario e militante di molte persone. Puoi darci una mano diffondendo i nostri articoli, approfondimenti e reportage ad un pubblico il più vasto possibile e supportarci iscrivendoti al nostro canale telegram, o seguendo le nostre pagine social di facebook, instagram e youtube.

pubblicato il in Bisognidi redazioneTag correlati:

manifestazione nazionaleredditoREDDITO DI CITTADINANZAroma

Articoli correlati

Immagine di copertina per il post
Bisogni

La contraddizione ecologica e l’opposizione alla guerra: riflessioni sulla mobilitazione contro il G7 Ambiente e Energia.

Le giornate di mobilitazione appena trascorse e quelle che abbiamo di fronte ci dicono alcune cose rispetto alle tendenze dell’oggi, dei soggetti che si muovono, delle lotte che si intrecciano. Prima di pubblicare il contributo di notav.info che ritorna sulle ragioni della mobilitazione verso il G7 Ambiente Energia di Venaria e sulla cronaca delle giornate di lotta, diamo alcuni spunti di riflessione..

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Un appello a difesa del Servizio Sanitario Nazionale.

E’ uscito un appello firmato a nome di quattordici personalità nell’ambito della sanità e della scienza per tutelare il servizio sanitario nazionale, qui è possibile leggerne il contenuto.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Sgomberi al Quarticciolo. In borgata nessuna persona resta sola.

Ieri mattina 3 famiglie della borgata sono state sgomberate da ATER e dalla Prefettura di Roma. Una ragazza incinta, una donna sola con due figli, persone in attesa di una casa popolare da decenni. Persone che abitano in quelle case dal 2002. Persone che pagano la colpa di non potersi permettere una casa. Non veniteci […]

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Il Fentanyl e la dolorosa condizione umana

Il dilagante consumo di fentanyl negli Stati Uniti rappresenta certamente «un dramma americano», come si legge negli ultimi due anni sui quotidiani

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Quando tagliava l’erba risparmiava i fiori. Le parole della madre di Stefano

Sono rimasta molto colpita dall’enorme affetto che in questi giorni tutti mi hanno dimostrato e voglio ringrazio tutti. Il legame con Stefano era totale, in simbiosi, a lui avevo trasmesso tutto, purtroppo anche le mie allergie, i problemi di tiroide.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Stefanino Milanesi, una vita per la lotta

Uno dei più noti compagni e protagonisti delle lotte comprese tra gli anni Settanta e quelle odierne del popolo NoTav se n’è andato, improvvisamente.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Ciao Ste, che la terra ti sia lieve

Se ne è andato Stefano, compagno, No Tav. Come redazione di InfoAut ci uniamo al ricordo del movimento No Tav ed esprimiamo tutta la nostra vicinanza ed affetto ad Ermelinda, ai compagni ed alle compagne che hanno condiviso le piazze, le strade ed i sentieri di montagna con Stefano.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Giocate, giocate! L’azzardo del Governo

Il gioco d’azzardo nel nostro Paese non conosce crisi e la crescita del gioco online sembra sempre più inarrestabile. 

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Roma: morta a 75 anni Barbara Balzerani

In carcere e poi fuori la Balzerani ha riletto a lungo la storia – personale e collettiva – degli anni ’70 e ’80, attraverso molti incontri pubblici, prese di posizione e soprattutto con numerosi libri.

Immagine di copertina per il post
Bisogni

Milano 2-3 marzo 2024: assemblea nazionale dei movimenti per il diritto all’abitare

La fase economica, sociale e politica che stiamo vivendo racchiude in sé tutte le contraddizioni che il sistema capitalistico porta in seno.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Intifada studentesca: le rivendicazioni.

Di seguito pubblichiamo alcuni contributi che provengono delle occupazioni studentesche avvenute ieri a Torino e Pisa e aggiornamenti dalle altre università italiane occupate.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Intifada Studentesca: le tende per Gaza stanno diventando un movimento globale

A quasi sette mesi dallo scoppio della guerra a Gaza, in numerose università del mondo sta montando la protesta degli studenti contro la risposta militare di Israele.

Immagine di copertina per il post
Antifascismo & Nuove Destre

Il significato conteso del 25 aprile di fronte al genocidio. Spinte e possibilità.

Le iniziative ufficiali del 24 e 25 aprile di quest’anno sono state la dimostrazione della separatezza che intercorre tra il sinistro antifascismo istituzionale e quello quotidiano di chi non si rifugia in un’identità stantia priva di sostanza e attinenza alla realtà.

Immagine di copertina per il post
Formazione

Sapienza: un racconto della giornata di ieri (17 aprile)

Il 17 aprile in Sapienza è stata una giornata di lotta e smascheramento dei rapporti che l’università coltiva (e non vuole interrompere) con la guerra e Israele.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

Palestina: un altro sabato di mobilitazione popolare in tutta Italia

Giornata di mobilitazione sabato 2 marzo 2024 in Italia in solidarietà con la Palestina e il popolo palestinese.

Immagine di copertina per il post
Conflitti Globali

23 – 24 febbraio: sciopero generale e manifestazione nazionale per la Palestina

Riprendiamo l’appello per la due giorni di mobilitazione per fermare il genocidio in corso in Palestina.

Immagine di copertina per il post
Formazione

Roma: manganellate della polizia sugli studenti a Montecitorio

Le forze dell’ordine in tenuta anti sommossa hanno caricato gli studenti dei collettivi degli istituti occupati che tentavano di raggiungere Palazzo Chigi. Fermi e identificazioni

Immagine di copertina per il post
Formazione

Scuola Resistente: viaggio dentro gli istituti romani occupati

Una critica è rivolta anche verso una scuola concepita come azienda o come “ufficio di collocamento” e non, come pretendono gli stessi studenti, come luogo di cultura.

Immagine di copertina per il post
Crisi Climatica

COP28: Extinction Rebellion tinge di verde i fiumi italiani. “I governi parlano, la Terra affonda”

Roma, Venezia, Milano, Torino, Bologna: i fiumi delle principali città italiane sono stati tinti di verde da Extinction Rebellion, con un colorante innocuo, per denunciare l’ennesimo fallimento politico della COP28 e dei governi mondiali nel contrastare la crisi climatica e la sesta estinzione di massa.

Immagine di copertina per il post
Culture

Quarticciolo contro l’assedio

Sabato 9 dicembre 2023 h 18.00 alla Palestra Popolare al Quarticciolo Via Trani 1