Atene: 2013-2017 Pavlos vive. Attacco alla sede di Alba Dorata

Stampa
Video

Sono passati 4 anni dalla sera del 16 settembre 2013 in cui Pavlos Fyssas, antifascista, musicista venne ucciso dai fascisti di Alba Dorata nel quartiere di Keratsini ad Atene. I compagni e le compagne non lo hanno dimenticato e non hanno perdonato i suoi assassini.

Ieri sera almeno tremila persone si sono ritrovate in piazza Syntagma per marciare in corteo verso la sede di Alba Dorata al grido di "O Pavlos zei". Arrivati nei pressi della sede del partito fascista la polizia si è frapposta innescando un lancio di bottiglie molotov e lunghi fronteggiamenti. L'assassino di Pavlos è stato rilasciato nel 2016 nonostante avesse confessato davanti a un giudice l'omicidio.

||||
|||| ||||

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons