MARGHERA: ESPLOSIONE E NUBE NERA IN IMPIANTO CHIMICO. OPERAI FERITI, FORTE PREOCCUPAZIONE AMBIENTALE

Stampa

Nella tarda mattinata di venerdì 15 maggio una violenta esplosione, con nube nera, ha avvolto la zona industriale di Porto Marghera, vicino Venezia. Il vasto incendio ha coinvolto l’impianto di produzione di acetone della 3 V Sigma, colosso mondiale del settore chimico, con stabilimenti anche nella Bergamasca.

||||
|||| ||||

Due gli operai feriti, uno in condizioni molto gravi. La densa nube di fumo nero continua a spostarsi e sta creando preoccupazione anche verso Padova e Treviso. I sindaci chiedono di restare in casa e chiudere porte e finestre.

Sul posto decine di squadre dei pompieri e ambulanze.

La corrispondenza con Michele, dell’Assemblea permanente contro il rischio chimico di Porto Marghera. Ascolta o scarica

Da Radio Onda d'Urto

 

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons