Marocco: il virus e la crisi economica scatenano le proteste

Stampa

A causa dell'acuta crisi socio-economica in Marocco, causata dalle ripercussioni della disastrosa gestione pubblica e dalle conseguenze della pandemia globale di Covid-19, migliaia di manifestanti sono scesi nelle strade principali di Rabat e di Casablanca.

||||
|||| ||||

Secondo le immagini condivise sui social network, i giovani marocchini colpiti dalla disoccupazione e dalla repressione della polizia, hanno bruciato i bidoni della spazzatura e bloccato diverse strade pubbliche nei quartieri popolari di Rabat e di Casablanca.

Picture1

Queste manifestazioni hanno provocato diversi feriti e 157 arresti, compresi alcuni minori.

Nel frattempo, il settore della sanità pubblica, dal canto suo, è bloccato da dimostrazioni del suo personale che chiede condizioni di lavoro migliori e di tutela della salute adeguate alle circostanze attuali.

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons