Brasile: Migliaia di studenti protestano contro i tagli alle università

Stampa

Migliaia di studenti universitari brasiliani sono scesi nelle strade per protestare contro i tagli all’educazione superiore proposti dal Governo di Jair Bolsonaro. Questi tagli potrebbero giungere al 30% del bilancio. Secondo gli stessi studenti il taglio ha più una finalità ideologica che economica.

||||
|||| ||||

La settimana scorso il ministro Abraham Weintraub ha affermato in un’intervista al quotidiano locale “Estado de São Paulo”, che si taglierà il 30% del bilancio delle università che organizzano “disordini” invece di dedicarsi a cercare l’eccellenza nell’insegnamento, e ha accusato direttamente tre: la stessa UFF, l’Università Federale di Bahía e l’Università di Brasilia.

da comitato carlos fonseca

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);