ASIA – PACIFICO: 15 PAESI FIRMANO IL REGIONAL COMPREHENSIVE ECONOMIC PARTNERSHIP (RCEP)

Stampa

Quindici paesi dell’Asia e dell’area dell’Oceano Pacifico hanno firmato il più grande accordo di libero scambio al mondo, finalizzato a superare le barriere commerciali in un’area in cui vive un terzo della popolazione mondiale e che rappresenta, da sola, il 30% del Pil globale.

||||
|||| ||||

Dopo otto anni di negoziati, il Regional Comprehensive Economic Partnership (RCEP) è stato siglato ad Hanoi e include le 10 economie dell’Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico (ASEAN) oltre a Cina, Giappone, Corea del Sud, Nuova Zelanda e Australia. L’assenza più vistosa è quella dell’India, che si è ritirata dalle trattative nel 2019.

Cos’è il Regional Comprehensive Economic Partnership? Quale la sua storia e i processi economici che hanno portato a questo nuovo accordo regionale? Quali potrebbero essere le sue conseguenze sul piano regionale e globale?

Ne abbiamo parlato con Dario Di Conzo, dottorando presso la Scuola Normale Superiore di Pisa dove si occupa di political economy della Cina. Ascolta o scarica

Da Radio Onda d'Urto

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons