Aggiornamenti dal Kurdistan che resiste

Stampa
Video

Riceviamo aggiornamenti dal fronte rivoluzionario Curdo, dove ogni giorno si combatte ancora per la sopravvivenza e la resistenza per la protezione del territorio curdo contro l’invasore Turco.

||||
|||| ||||

I guerriglieri e le guerrigliere curdi e curde proseguono una lotta contro un esercito invasore nel tentativo di mantenere l’autonomia conquistata e quei territori strappati con sangue e fatica all’ISIS.

È di qualche giorno fa la notizia che Gerîla TV ha pubblicato le riprese di un'azione in cui i guerriglieri hanno colpito l'esercito turco nel sud del Kurdistan (nord dell'Iraq).

Secondo il comunicato dell'ufficio stampa dell'HPG che descrive nel dettaglio l'azione, i guerriglieri hanno preso di mira le unità militari turche nella zona di Xantur, nella regione di Heftanin, nella zona di difesa di Medya, tenuta dai guerriglieri.

L'azione si è svolta il 21 giugno nell'ambito della "Battaglia della Campagna Heftanin".

 

L'Ufficio Stampa delle Forze di Difesa del Popolo (HPG) ha annunciato in una dichiarazione pubblica che almeno 22 soldati dell'esercito turco sono morti a causa di azioni di guerriglia nel Kurdistan settentrionale e meridionale.

Quattordici soldati sono stati uccisi nella regione di Heftanin nel Kurdistan meridionale, che dal 15 giugno è stata attaccata dall'esercito turco nel tentativo di occupare territori appartenenti alla popolazione Curda. Per quanto riguarda i dettagli delle azioni, l'HPG ha dichiarato: "Il 26 giugno le nostre forze hanno colpito un'unità nemica nella zona di Şeşdara. Due soldati sono stati uccisi dagli attacchi effettivi. Il 29 giugno le nostre unità di difesa aerea hanno effettuato un'azione contro le forze di occupazione sulla collina di Şehîd Bêrîvan alle 11.45 circa.” 

Hanno poi proseguito dichiarando:

“Circa due ore dopo, sulla collina Xantur, le nostre forze hanno preso di mira un'unità nemica che cercava di infiltrarsi nella zona di Dola Beraza. L'unità è stata colpita da distanza ravvicinata, lasciando dieci soldati morti. Le nostre forze hanno osservato la zona di battaglia fino alle ore serali e hanno preso di mira anche le unità militari che si sono spostate nella zona per rinforzarle. I combattimenti sono proseguiti fino alla notte di martedì, e ulteriori informazioni saranno rese note non appena saranno disponibili.

Alle 14.30 circa sulla collina Dupişk un soldato nemico è stato colpito da un cecchino. Alle 16.30 circa, un'altra azione da cecchino ha avuto luogo sulla collina Katosulê, lasciando anche un soldato morto".

Azioni a Xakurke

L'HPG ha colpito le forze dell'esercito turco sulla collina di Koordine lunedì. La collina, situata al confine di Xakurke, è uno dei quartieri generali dell'esercito turco nella regione ed è un importante centro di coordinamento per gli attacchi alle Zone di Difesa di Medya: "L'azione si è svolta intorno alle 12.30 e ha preso di mira le posizioni e i rifugi dei soldati nemici. Una posizione è stata completamente distrutta e quattro soldati sono stati uccisi qui. A seguito dell'azione, i feriti sono stati evacuati dalla zona sotto la protezione degli elicotteri da trasporto Sikorsky".

Lo stesso giorno l'esercito di occupazione turco ha lanciato un'operazione di occupazione nella zona tra le colline di Lêlîkan e Kevortê. I partigiani e le partigiane Curd* hanno risposto due volte con azioni di sabotaggio che hanno portato alla morte di tre soldati.

Raid aerei nella regione di Zap

L'HPG ha annunciato che la regione dello Zap nelle zone di difesa di Medya è stata nuovamente bombardata dall'aviazione turca.

L'attacco aereo ha avuto luogo ieri pomeriggio intorno alle 14.30 e ha colpito la regione di Saca. Non ci sono state vittime dalla parte dei guerriglier*.

Almeno un soldato ucciso a Şemdinli

Nel distretto di Şemdinli, nella provincia di Hakkari, i/le guerriglier* hanno preso di mira i militari turchi due volte da domenica, le azioni si sono svolte in occasione della "offensiva rivoluzionaria in memoria dei martiri Bager e Ronya".

Domenica, un soldato è stato colpito da un cecchino a Hill Leylek, mentre, ieri le unità HPG hanno colpito i soldati turchi sulla collina Cibri.

Cibri è una delle colline di sicurezza della base militare di Bezelê, non è stato possibile però determinare quanti soldati sono stati uccisi e feriti durante l'azione.

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons