Irlanda: 20 prigionieri repubblicani sono entrati in sciopero della fame a Maghaberry

Stampa

Circa 20 dissidenti repubblicani nella prigione di Maghaberry rifiutano i pasti.

||||
|||| ||||

Stanno protestando per un prigioniero, il dottor Issam Bassalat, detenuto in un’area di isolamento Covid-19 in una parte separata della prigione. È stato ricoverato lì martedì dopo essere tornato dal Craigavon ​​Area Hospital.

Il prigioniero, di origini palestinesi, ha iniziato a rifiutare i pasti in prigione martedì sera e gli altri prigionieri si sono uniti a lui da mercoledì.

Il dottor Bassalat, una delle 10 persone arrestate nell’ambito di un’operazione contro la Nuova IRA, è in custodia cautelare con l’accusa di atti preparatori di terrorismo.

L'Irish Republican Prisoners ’Welfare Association (IRPWA) ieri sera ha detto che il dottor Issam Bassalat, che ha "molteplici complicazioni di salute", è stato detenuto in "condizioni sporche e fatiscenti" a Foyle House, che ospita prigionieri non politici. Hanno chiesto che fosse trasferito a Roe House, dove sono detenuti i prigionieri repubblicani. Il dottor Bassalat è stato messo in isolamento a Foyle House per due settimane dal suo ritorno in prigione dall'ospedale. L'IRPWA ha detto che c'era "spazio a Roe House per isolare in sicurezza Issam fino a quando i risultati di un test Covid-19 non saranno completi".

 

 

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons