Hasta Siempre Mario, giornata in ricordo dello storico compagno del CSA Dordoni

Stampa

Una giornata di socialità e di ricordo dedicata a Mario Bini, comunista autonomo e militante del Csa Dordoni di Cremona, con un approfondimento sulla figura e la biografia rivoluzionaria del comandante partigiano Emilio Canzi che guidò la guerra di liberazione nella zona della Val Trebbia e del piacentino.

||||
|||| ||||

Questa è stata la scelta degli attivisti e delle attiviste del Dordoni, della compagna di Mario e dei suoi più cari amici: rendere pubblico un momento vissuto in forma  intima nei primi 3 anni dalla sua morte (Mario ci ha lasciati il 4 luglio 2014), condividendolo domenica 1 luglio con compagni arrivati anche da Bologna, Brescia, Genova, Pavia e Piacenza e trovandosi in un luogo simbolico della Resistenza piacentina, sui monti dove è ubicata la Chiesetta in località Peli di Coli; una zona a cui Mario era molto legato.

In questa trasmissione l’intervista a Michele del Csa Dordoni e l’intervento dello storico Alessandro Pigazzini, ricercatore del Museo della Resistenza piacentina, dove si spiega il significato di questa giornata, il legame ideale di Mario con Emilio Canzi: Ardito del popolo, anarchico e comandante partigiano Ascolta o scaricaAscolta o scarica

 

da radioondadurto.orgradioondadurto.org

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);