11 Settembre 1983: Un comizio movimentato a Piazza Navona

Stampa

Domenica 11 settembre 1983, circa 400 compagni dei Comitati Autonomi Operai di Roma contestano, in Piazza Navona, il comizio di Toni Negri, eletto a giugno 1983 in Parlamento nelle liste del Partito Radicale con diecimila preferenze e uscì dal carcere protetto dall'immunità parlamentare. Il comizio era stato convocato da Marco Pannella e dai radicali.

||||
|||| ||||

I compagni gli rimproveravano l'attivo contributo dato dal 1981 alla campagna per la dissociazione e la resa. La"collaborazione", attraverso lettere e interrogatori, intrapresa con magistrati come Domenico Sica e Giovanni Palombarini, le aree omogenee, il documento dei 51 da Rebibbia, la liquidazione della memoria....... In una lettera, a Panorama il 30 marzo 1981 Toni Negri scriveva: "Ora basta, Compagni!"....... Bisogna agire "perché la dissociazione non sia un episodio individuale, ma una parola d'ordine collettiva di speranza".

Parola d'ordine che non trovo nessun spazio e fu duramente criticata da tutte le strutture del movimento autonomo........Quella che segue è la registrazione fatta quel giorno da Radio Radicale, buon ascolto...

 

Qui Qui  la diretta completa

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons