Bologna, 3 ottobre: "Città, spazi abbandonati, autogestione" - programma del convegno

Stampa

Dopo la call per l'invio di contributi uscita due settimane fa sono arrivate decine di proposte di intervento e numerosi testi per il convegno bolognese del 3 ottobre organizzato dal Laboratorio Crash!. Di seguito dunque il programma definitivo dell'iniziativa e i materiali preparatori ad essa. Qui è possibile scaricare la call, il programma e tutti i materiali preparatori.

||||
|||| ||||

 

Martedì 3 ottobre 2017 @ Nautilus Autogestito, via San Giacomo 11

Convegno promosso dal Laboratorio Crash!:

Città, spazi abbandonati, autogestione

Durante gli ultimi anni Bologna ha visto susseguirsi numerose occupazioni a fine abitativo o per attività sociali e culturali, così come innumerevoli sgomberi attuati nel più generale silenzio delle istituzioni. Questa serie di eventi ha portato in luce una mappa nascosta di luoghi abbandonati e lasciati alla polvere; diverse idee di città che si sono contrapposte; si sono determinate relazioni inedite tra centri e periferie. Dopo il nostro sgombero abbiamo scritto che abbiamo sempre vissuto «l’autogestione non come un fine ma come un progetto più ampio di cosa vuol dire abitare un territorio», e con questa iniziativa vogliamo produrre un momento di confronto a partire da questi temi.

Intendiamo dunque da un lato analizzare una serie di fenomeni urbani che stanno attraversando il divenire città metropolitana di Bologna, ma che riteniamo abbiamo portata più generale: la gentrificazione di sempre più aree; la musealizzazione del centro per una crescita economica della città legata solo al turismo; l’espulsione dal centro storico di sempre più ampie fasce sociali anche attraverso gli effetti di nuove piattaforme come AirBnb; la retorica della “rigenerazione” e della “smart city” per coprire politiche con effetti spesso deleteri per le fasce sociali più deboli. Dall’altro lato ci interessa sviluppare un dibattito politico per un’altra idea di città, la città dei luoghi abbandonati e dei nuovi confini urbani, la città migrante e impoverita, la città lavoratrice, precaria e dei fuori sede.

 

 

Programma

 

Prima sessione: Governance e produzione capitalista dell’urbano

Questa sessione prende in esame i dispositivi, i processi economici o di governance e le retoriche mediali, che stanno trasformando le città dal punto di vista del governo dei territori. I contributi analizzano politiche urbanistiche, forme di controllo, dinamiche legate al platform capitalism e strategie di estrazione di valore dalle metropoli, muovendosi attorno (o anche oltre) alle seguenti parole chiave:

#gentrification   #paradigmi securitari   #musealizzazione   #marketing urbano  #turistificatione   #AirBnb   #grandi opere urbane   #speculazione edilizia   #rendita  #nuovi confini urbani   #smart city   #rigenerazione urbana   #logistica metropolitana  #segregazione spaziale   #pianificazione neoliberale   #austerità urbana

 

Ore 9: "Governance e costruzione capitalista dell'urbano - 1"

Apertura dei lavori: Laboratorio Crash!

. Chiara Belingardi (ricercatrice), “Beni comuni e (in)giustizia spaziale”

. Clara Zanardi (dottoranda università di Trieste): “La città è di chi la visita? Breve percorso critico nel turismo urbano in Italia”

. La Sociologica Urbino (gruppo di studio e ricerca): “Urbino: tra city-users, esclusioni e nuove pratiche di policy-making”

. Collettivo Gardesano Autonomo: "Daspo urbano e diritto alla città. Una prospettiva dalle città vetrina"

. Alberto Valz Gris (Politecnico di Torino): “Città e Piattaforma: dentro e oltre la metafora”

. Marianna Luna: “Il caso ‘Mediaspree’ a Berlino e le politiche di rigenerazione urbana”

 

ore 11: pausa caffè

 

ore 11.15: "Governance e costruzione capitalista dell'urbano - 2"

. Xm 24 (centro sociale): “Gentrification in Bolognina, l’operazione Trilogia Navile e l’esperienza di XM 24”

. Padania Classics (www.padaniaclassics.it): “L’urbanizzazione neoliberale della valle del Po”

. Dario Lovaglio (ricercatore): “Barcellona città marca”

. Enrico Gargiulo (Universita di Venezia): “Con il pretesto della sicurezza: i confini amministrativi tra controllo del territorio e gestione dell'ordine pubblico”

. Silvia Pitzalis (antropologa): “Donne nell’urbe. Emergenza securitaria, violenza e interdizione degli spazi nel discorso pubblico sulla città contemporanea” – ultima della mattina

Conclusioni: Alvise Sbraccia (UniBo)

 

h. 13 – Pranzo

 

Seconda sessione: Conflitti urbani e diritto alla città

Questa sessione intende analizzare le molteplici forme politiche e sociali che si muovono nelle città contemporanee, negli interstizi underground così come nell’esplicita contesa dello spazio pubblico, costruendo quotidianamente piani alternativi o antagonisti alle attuali configurazioni urbane. I contributi descrivono, analizzano o interpretano l’ampia fenomenologia qui tratteggiata dal punto di vista sia empirico che teorico, muovendosi attorno (o anche oltre) alle seguenti parole chiave:

#occupazioni   #autogestione   #diritto alla città   #nuovi soggetti urbani   #resistenze #periferie   #street art   #movimenti sociali   #idea di città   #queering the city   #globale/locale   #diritto all’abitare   #altra architettura   #arti urbane   #città migrante   #altre spazialità

 

ore 15: "Conflitti urbani e diritto alla città - 1"

Apertura dei lavori: Agostino Petrillo (UniMi)

. Carlotta Caciagli (scuola normale di Pisa) e Margherita Grazioli (University of Leicester): “Ricomporre e ribaltare la precarietà: occupare e resistere alla dispossessione”

. Ivan Severi (Zapruder, Rivista di storia della conflittualità sociale), Nieves López Izquierdo (Università di Bologna) e GRU grafie urbane: “"Bombe carta": esperimenti di mappatura degli spazi urbani contesi”

. Paolo Carli (Politecnico di Milano): "Il diritto alla città: tra Lefebvre e lo skateboarding"

. Alina Dambrosio Clementelli (semiologa): “Riappropriazione degli spazi nella città neoliberista”

. Federico Venturini (ricercatore): “Azione diretta militante e Trabalho de Base come pratiche innovative di resistenza, il caso di Rio de Janeiro”

 

ore 16.45: pausa caffè

 

ore 17: "Conflitti urbani e diritto alla città - 2"

. Lorenzo Bosi e Lorenzo Zamponi (SNS, COSMOS): "Resistere alla crisi. Azioni sociali dirette"

. Stefano Boni (docente università di Modena e Reggio Emilia): "La società contro le istituzioni: pratiche di azione diretta in Venezuela dal 1989 al 2014"

. Wolf Bukowski (scrittore): “Una digestione pacificata per la city of food”

. Resistenze in Cirenaica (progetto sociale): “Dalla strada alla storia, passando per il presente, e viceversa. Appunti di guerriglia toponomastica"

Conclusioni: Felice Mometti (ricercatore)

 

h. 19: Aperitivo di chiusura

 

 

Materiali preparatori al convegno

 

Quadri teorici

Henri Lefebvre, “Quando la città si dissolve nella metamorfosi planetaria”, Le Monde Diplomatique, maggio 1989

Giorgio Agamben, “La città e la metropoli”, Posse, novembre 2007

David Harvey, “L’effetto contagio dei movimenti urbani globali”, Infoaut, luglio 2017

Simona de Simoni, “Politicità del riot”, Infoaut, aprile 2015

Carlotta Benvegnù e Niccolò Cuppini, “Le lotte logistiche nella megalopoli padana” (estratto), Napoli Monitor, ottobre 2016

Laboratorio Crash: “Crash nella metropoli” (estratto), Infoaut, settembre 2015

 

Contributi inviati per il convegno

Salvatore Palidda, “Le città specchio della deriva neo-liberista della riproduzione delle guerre permanenti e delle resistenze”, Infoaut, settembre 20117

Pietro Saitta, “Città, spazi abbandonati, autogestione – Note introduttive a un dibattito”, Effimera, settembre 2017

Gennaro Avallone, “Città ostili”, Infoaut, settembre 2017

Ugo Rossi, “Promesse, contraddizioni e sfide della città-metropoli nel capitalismo high-tech”, Infoaut, settembre 2017

Salvo Torre, “Costruire città”, Infoaut, settembre 2017

Tiziana Villani, “Critica dell’urbanizzazione diffusa”, Infoaut, settembre 2017

 

Sguardi dal mondo

Infoaut: “Il divenire-hub della città globalizzata”, maggio 2017

Nc: “Impressioni da New York” (#1 e #2), Infoaut, febbraio e marzo 2014

Chongtu: “Città invisibili e città proibite in Cina”, Infoaut, maggio 2014

Nc: Quando si spengono i riflettori dei grandi eventi. Rio de Janeiro tra fantasmagorie globali e guerra ai poveri (1 e 2), Infoaut, settembre 2017

 

Stralci di inchiesta (Infoaut)

Nuova logistica metropolitana. Il lavoro di consegna nelle flotte di driver tra giungle malesi, Jedi francesi e lumache, febbraio 2017

AirBnb tra accumulazione originaria e gentrification, marzo 2017

Dossier su Airbnb, mercato immobiliare, diritto alla città, agosto 2017

 

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons