Migliaia di curdi protestano contro l'invasione di Afrin nelle città europee

Stampa

 

||||
|||| ||||
Migliaia di curdi e i loro sostenitori hanno lanciato un'ondata di manifestazioni per protestare contro l'invasione di Afrin da parte della Turchia sabato.

Le proteste sono iniziate quando l'esercito turco e le sue bande sono arrivate a due chilometri da Afrin. Diverse organizzazioni e politici curdi hanno rilasciato dichiarazioni che sollecitano le proteste di piazza contro la Turchia.

GERMANIA

In Germania, migliaia di  manifestanti curdi hanno portato la loro rabbia  in piazza a Berlino, Duisburg, Stoccarda, Aquisgrana, Norimberga, Hannover, Kassel, Essen, Dortmund, Francoforte, Monaco, Saarbrücken, Mannheim e Brema. I manifestanti portavano bandiere YPG / YPJ, sfidando il recente divieto della Germania sui simboli kurdi.

PARIGI

Nella capitale francese, Parigi, i dimostranti si sono radunati davanti all'Eliseo e hanno iniziato una sit-in di protesta.

Gruppi curdi hanno organizzato proteste a Londra e Brighton nel Regno Unito. I manifestanti si sono riuniti nella famosa Trafalgar Square e hanno bloccato il traffico.

Un gruppo di attivisti ha lanciato un'azione di protesta all'aeroporto Schipol di Amsterdam. Il gruppo ha cantato slogan "Murderer Erdogan" e "Free Afrin".

Nelle città svizzere di Basilea, Zurigo, Lucerna, Ginevra, Losanna, San Gallo, Berna e Aarau, diverse migliaia di manifestanti kurdi sono scesi in piazza per condannare l'operazione di invasione turca.

Anche la comunità curda austriaca ha organizzato proteste a Vienna e Graz. Centinaia di manifestanti hanno chiesto solidarietà con Afrin.

Afrin è sotto attacco turco negli ultimi 50 giorni. Centinaia di migliaia di civili sono minacciati di massacro, avvertono i funzionari del cantone di Afrin.

artcolo originale con video: https://anfenglish.com/rojava/thousands-of-kurds-protest-afrin-invasion-in-european-cities-25401

tradotto in automatico

 

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);