Francia: Saioa Sanchez , prigioniera politica basca rifiuta un trasferimento umiliante

Stampa

Saioa Sanchez Iturregi è un'attivista rivoluzionaria basca per l'indipendenza imprigionata a Nantes. Dal 2013 sta scontando una pena detentiva di 28 anni per l'esecuzione di due guardia civil da parte dell'ETA e deve affrontare ulteriori procedimenti legali nello Stato spagnolo per le sue attività in clandestinità.

||||
|||| ||||

È incarcerata nel carcere femminile di Rennes come le altre donne basche, perché è uno degli unici due penitenziari femminili in cui sono previste lunghe pene. È stata trasferita a Nantes per partorire, poiché questo carcere è più adatto. Suo figlio è nato a settembre. Il 30 novembre doveva essere trasferita per una visita ginecologica.

L'accompagnatrice le ha detto che non poteva fare questo trasferimento con il suo bambino, poi le ha detto, dopo un rifiuto iniziale da parte sua, che questo trasferimento poteva essere fatto con il suo bambino se lei accettava di essere incatenata alle gambe legate in vita da una catena. La Saoia ha rifiutato questa umiliazione e l'esame non ha potuto avere luogo.

Lo status di DPS, prigioniero sotto sorveglianza speciale, sembra quindi essere mantenuto contro i prigionieri politici baschi.

Per scrivere a Saioa Sanchez Iturregi Maison d'Arrêt des Femmes de Nantes Rue de la Mainguais 44300 Naoned.

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons