Verona, attentato fascista a pochi giorni dal raduno nazionale di Casa Pound

Stampa

Riceviamo da Veronesi Aperti al Mondo qualche riga su quanto successo ieri notte a Verona, la cui provincia ospiterà a breve il raduno nazionale di Casa Pound

||||
|||| ||||

 

SOLIDARIETÀ AGLI ORGANIZZATORI DELLA FESTA IN ROSSO E AL PROPRIETARIO DEL MOTORINO PER L'ATTENTATO DELLA SCORSA NOTTE

Questa notte è stato dato fuoco ad un motorino fuori dalla festa in rosso, un atto intimidatorio e fascista, che non ci lascia indifferenti. Condividiamo di seguito il comunicato degli organizzatori e invitiamo tutte e tutti alla partecipazione della Festa che proseguirà già stasera:

"Vile e provocatorio attacco alla Festa in Rosso. Ieri sera attorno a mezzanotte un motorino, parcheggiato fuori dalla festa, ma appoggiato al muro di cinta, è stato dato alle fiamme. Il pronto intervento della nostra squadra antincendio ha immediatamente spento il fuoco evitando la distruzione completa del motorino.E' intervenuta la polizia scientifica che dopo i primi rilevamenti ha fatto rimuovere il mezzo con il carro attrezzi per tenerlo a disposizione di ulteriori accertamenti.

A noi risulta chiara l'evidenza di un gesto ostile e che poteva avere conseguenze ben più gravi, teso a colpire una manifestazione che si sta svolgendo con grande partecipazione e nella massima tranquillità e regolarità. Che fosse contro la festa, appare palese, visto dove il fatto è avvenuto, tra l'altro proprio sotto un manifesto di pubblicità della stessa. Altre volte, sempre durante la festa in rosso, avevamo dovuto registrare atti minacciosi come il lancio di petardi, la foratura di gomme d'auto o l'incendio di alcune nostre bandiere, ma questa volta siamo davanti ad un gesto di livello diverso, di certo più elevato e pericoloso.

Non abbiamo ulteriori elementi per essere più precisi nella denuncia nè vogliamo aumentare la tensione già presente in città, però non possiamo non notare come tutti gli atti contrari, fino ad ora subiti, abbiano sempre avuto una matrice politica precisa propria della destra estrema e fascista della nostra città. Proprio per l'aumentare di manifestazioni di questo tipo ci pare necessario richiamare l'attenzione della Verona democratica per contrastare, in maniera efficace, una tendenza che rischia di diventare particolarmente pericolosa per la convivenza civile di tutte/i. Ovviamente la festa continua ancora con maggior slancio e convinzione."

 

Potrebbe interessarti

Infoaut 2017 - Facciamo Movimento per il Movimento infoaut 

Licenza Creative Commons

});})(jQuery);